Marche – A mezzogiorno nelle Marche è andato a votare l’11,4% degli aventi diritto contro il 16% della scorsa tornata elettorale quando si votò in un solo giorno.
Secondo i dati forniti dal Viminale si sono recati alle urne ad Ancona l’11,7% degli elettori (nel 2000 era il 15,5%); ad Ascoli Piceno il 10,6% (contro il 15,6% delle scorse elezioni), a Macerata l’11,5% (nel 2000 era il 17%), esattamente come a Pesaro e Urbino (nel 2000 alle 12 era il 16,3%) e a Fermo l’11% (contro una percentuale vicina allo zero del 2000).
Abruzzo – Bassa affluenza alle urne per le regionali in Abruzzo, alle ore 12 si è recato ai seggi il 9,2% dei votanti aventi diritto rispetto al 16,6% delle precedenti elezioni quando si votò in un solo giorno. Per quanto riguarda le quattro province L’Aquila Pescara, Teramo e Chieti la percentuale di voto è stata rispettivamente del 9,80%, 10,8%, 9,9% e 7%.
fonte: rainews.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 552 volte, 1 oggi)