Sono sempre gravissime le condizioni del Papa. L’ultimo bollettino medico diffuso dal Vaticano lascia poco spazio alla speranza mentre si resta in attesa del prossimo comunicato previsto dopo le 9.00. Fonti ufficiose affermano che “il Papa si sta spegnendo lentamente”. Nella notte è proseguito l’afflusso dei fedeli in piazza San Pietro: in 50-60mila si sono ritrovati per far sentire il proprio affetto al Pontefice, prima raccolti in preghiera, poi la folla ha rotto il silenzio quasi surreale scandendo il nome di Wojtyla e battendo le mani. Tantissimi i giovani ma anche le famiglie con bambini al seguito.
“Sono lieto, siatelo anche voi. Preghiamo insieme con letizia, alla Vergine Maria affido tutto lietamente”. Queste le ultime parole che il Pontefice ormai agonizzante è riuscito a scrivere, con l’aiuto del segretario padre Stanislao, in un messaggio rivolto ai suoi collaboratori. A riferirlo è “Il Secolo XIX”, sottolineando che le ultime parole scritte dal Papa sarebbero state rivolte ai preti polacchi e alle “suorine” accanto al Papa per assisterlo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 567 volte, 1 oggi)