ANSA – ”Le condizioni generali e cardio-respiratorie del Santo Padre si sono ulteriormente aggravate”. Lo afferma una dichiarazione del portavoce vaticano, Joaquin Navarro. ”Si registra un’ingravescente ipotensione arteriosa, mentre il respiro è diventato superficiale”. Lo ha detto il portavoce vaticano, Joaquin Navarro-Valls, in un nuovo bollettino sulle condizioni di Giovanni Paolo II. ”Si è instaurato un quadro clinico di insufficienza cardio-circolatoria e renale. I parametri biologici sono notevomente compromessi”. Lo afferma una dichiarazione del portavoce vaticano, Joaquin Navarro sulle condizioni del Papa.
Secondo le ultime informazioni provenienti dal Vaticano, il Pontefice negli ultimi minuti avrebbe perso conoscenza.
A quanto si apprende dall’agenzia ADNKRONOS, i sistemi di monitoraggio che controllano le condizioni di Giovanni Paolo II indicherebbero un elettroencefalogramma piatto, vale a dire l’assenza di attività elettrica cerebrale.La notizia non è stata confermata dal Vaticano.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 597 volte, 1 oggi)