SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Secondo le rilevazioni della settimana effettuate dal Centro Agroalimentare Piceno su alcuni prodotti che caratterizzano l’offerta ortofrutticola della zona si riscontra un lieve decremento dei prezzi. Fatta eccezione per i cavolfiori, che hanno registrato un aumento di 0,13 euro e il prezzo dei porri e delle verze, rimasto stabile, i prezzi dei prodotti ortofrutticoli hanno subito un calo anche fino a 0,35 euro. Sono infatti i finocchi e gli spinaci a registrare la diminuzione più consistente (0,35), a seguire la lattuga (0,30), le rape (0,10), l’indivia (0,05) e la cicoria (0,05).
Il monitoraggio del Centroagroalimentare permette di eseguire anche un’analisi dei prezzi rilevati nello stesso periodo dell’anno precedente, in particolare si evidenzia che per i prezzi massimi la variazione più consistente si è avuta per l’indivia (+1,55), le bietole (+0,80), i finocchi (+0,75), la cicoria (0,50) e la lattuga (0,77).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 295 volte, 1 oggi)