SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si è tenuta nel pomeriggio di oggi all’Auditorium comunale di S.Benedetto la manifestazione elettorale di Gabriella Ceneri, candidata dell’Udc alle prossime elezioni regionali. L’evento è stato aperto da un concerto di musica celtica del gruppo musicale Myrddin. Successivamente è intervenuto l’on. Rocco Buttiglione, Ministro per le politiche comunitarie.
Ad introdurre le riflessioni del Ministro, Gabriella Ceneri: “Il mio impegno in politica risale al 2000 con la candidatura alle regionali. Successivamente ho affrontato altre esperienze, alcune positive, altre negative. Oggi posso dire che la politica mi ha dato tanto, perchè credo sia uno strumento propositivo per la realizzazione di valori fondamentali per la nostra società come la famiglia, che la contro-cultura odierna tende progressivamente a distruggere”.
“Gli elettori sono frastornati – ha aggiunto – perchè si sentono lontani dalle istituzioni regionali, che in questi anni hanno dimostrato scarsa attenzione verso il nostro territorio. La provincia di Ascoli è diventata ormai il fanalino di coda delle Marche, in particolare il fenomeno della disoccupazione crescente è un campanello d’allarme che non possiamo trascurare. Si avverte il bisogno di un cambiamento. Il centrodestra con la candidatura di Massi è pronto a dare una nuova impronta al governo della Regione?.
Nel suo breve intervento l’on. Buttiglione si è inizialmente soffermato sul connubio tra musica e politica: “La musica celtica – ha affermato il Ministro – è l’espressione di un popolo di grande cultura e tradizioni, che ha sempre difeso i propri valori. Quei valori che il modello attuale di società ormai non prevede più: la vita, la famiglia, il lavoro. Del resto la famiglia non è contemplata nemmeno nella Costituzione europea”.
“Attualmente esistono in Europa due modi totalmente diversi – ha proseguito il Ministro – d’intendere la società: noi siamo per il rispetto di quei valori che si richiamano ai principi cristiani della vita e della famiglia, gran parte della sinistra è portatrice, invece, d’ideali che danno il senso del declino e della morte.
Altra tematica affrontata dall’on. Buttiglione è stata il lavoro: “Rappresenta una priorità assoluta per il nostro partito. E’ necessario puntare decisamente su di una riforma della formazione professionale, per consentire ai giovani di aspirare ad un’occupazione di alta qualità. Non possiamo nemmeno trascurare l’importanza del lavoro artigiano. Le Marche sono un esempio di come il sapere artigiano possa diventare una preziosa fonte di ricchezza”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 740 volte, 1 oggi)