Chieti-Vis Pesaro 2-0: Orgoglioso Donati, tecnico dei teatini: “Quando c`è da lottare questa squadra ha sempre dimostrato di saperlo fare. Purtroppo ci manca qualcosina lì davanti, soprattutto nelle gare in casa, e quindi stentiamo a far gol. La sosta arriva a proposito, dal momento che alcuni giocatori non al top potranno mettere un po` di benzina nelle gambe. Speriamo di dare continuità a questo successo.? Non le manda a dire Iacobelli, sulla panchina dei marchigiani: “Il rigore dato al Chieti non mi è sembrato così netto e penso che senza quell’episodio loro difficilmente avrebbero trovato la via del gol. Oggi non ho nulla da rimproverare ai miei ragazzi, che nel primo tempo hanno anche avuto qualche buona occasione per segnare. Riguardo alle assenze dico solo che i sostituti si sono comportati più che bene.?

Martina-Avellino 1-0: Entusiasta Trillini, allenatore dei pugliesi: “Risultato positivo e grande concentrazione nel non concedere neppure un tiro in porta ai nostri avversari. Abbiamo chiuso tutti gli spazi, aggredendoli sin dall’avvio. Per circa settanta minuti abbiamo giocato con la difesa molto alta, poi abbiamo accusato un po’ di sofferenza nella parte finale della gara, ma tutto sommato bene così.? Per i lupi si presenta il direttore sportivo Pavarese: “Di sicuro il risultato parla chiaro. Vorrei rivedere l’episodio del gol annullato per fuorigioco, ma non è un alibi. Certamente dovevamo tentare si segnare in altro modo. Comunque il nostro obbiettivo rimane quello di centrare la serie B, con o senza play-off.?

Padova-Fermana 3-1: Di poche parole Ulivieri, coach dei patavini: “Ottima prova del nostro centrocampo e grande prestazione di Maniero. Ora la sosta ci permetterà di recuperare.? Telegrafico anche Cari, trainer dei canarini: “ Sono molto deluso per questa battuta d’arresto.?

Reggiana-Benevento 1-0: Accorato Giordano, alla guida degli emiliani: “È stata una partita molto sentita, vista la posta in palio. Sono soddisfatto per i tre punti e per la posizione di classifica. Peccato per il nervosismo del secondo tempo, che si poteva evitare, considerando che in quel momento eravamo in vantaggio.? Polemico Sergio, direttore sportivo e al timone pro-tempore degli stregoni: “Nonostante la sconfitta ci crediamo ancora, anche alla luce della nostra buona prestazione. Nella ripresa l’andamento della gara è stato falsato da eventi esterni che hanno clamorosamente influito sul risultato finale.?

Rimini-Foggia 2-0: Euforico Acori, allenatore dei romagnoli: “Questa è stata una giornata importante, anche se non decisiva. Sapevamo che avremmo dovuto soffrire contro questo Foggia, ma siamo stati sempre equilibrati, tonici e grintosi, affrontando alla perfezione un incontro molto nervoso. Siamo stati bravi a rimanere calmi nel primo tempo, poi nella ripresa abbiamo imposto il nostro giuoco e abbiamo raccolto i frutti.? Rende merito agli avversari Morgia, responsabile tecnico dei satanelli: “ Fino allo 0-0 il Foggia non ha demeritato. Una volta passati in svantaggio ognuno di noi cercava di risolvere la partita da solo e il calcio non è questo. Il Rimini è una squadra organizzata e anche cinica. Ha meritato di vincere e penso che abbia tutte le carte in regola per salire in serie B.?

Sora-Lanciano 2-0: Si toglie qualche sassolino dalla scarpa Capuano, sulla panchina dei ciociari: “Per noi oggi erano fondamentali i tre punti. Sicuramente abbiamo giocato male. Non siamo riusciti a sfruttare la doppia superiorità numerica. Però consentitemi un’osservazione: non è facile giocare e vincere una partita così importante mentre si è continuamente fischiati dalla tribuna. Vogliamo dedicare questa vittoria ai tifosi. Oggi siamo quart’ultimi, nonostante i due punti di penalizzazione. E di questo non ne parla nessuno.? Duro Pellegrino, al timone dei frentani: “Una sconfitta pesante, perché immeritato, senza alcun dubbio. Questo Lanciano, in nove, meritava come minimo di uscire dal campo con un risultato di parità.?

Spal-Giulianova 1-0: Ottimista Allegri, trainer degli estensi: “È stato un successo meritato. La squadra ha giocato bene. Nella seconda frazione ha sofferto un po’ per la paura di essere raggiunta. Ad ogni modo elogio i miei ragazzi, per le ottime qualità morali. È un ulteriore passo verso la salvezza. Nonostante le numerose defezioni che ci saranno nel prossimo turno, sono fiducioso…? Non si lamenta Cuttone, alla guida dei giuliesi: “Secondo me sarebbe stato più giusto un pari. L’unica cosa su cui recrimino è che il gol della Spal è giunto mentre eravamo in dieci, perché Zattarin si stava medicando. Ci è mancato solo il gol.?

Teramo-Cittadella 0-0: Amareggiato Zecchini, mister dei diavoli: “Un risultato che delude tutto l’ambiente, ma che, purtroppo, dobbiamo accettare, considerato che avevamo di fronte un avversario ben disposto in campo e che era giunto a Teramo con l’obbiettivo di non perdere. Siamo stati penalizzati anche dal terreno di gioco, che non permetteva di manovrare rasoterra. E questo ha agevolato la loro fase difensiva. Certo in questo momento non è facile essere sereni e tranquilli, ma dobbiamo sforzarci per continuare a lottare e ottenere al più presto la salvezza.? Soddisfatto Maran, tecnico dei granatieri: “Pareggio giusto e meritato, contro un Teramo che, sicuramente, è una signora squadra. Proseguiamo la scalata per uscire dalle sabbie mobili dei play-off. L’unica nota stonata di questa domenica è la vittoria del Martina sull’Avellino.?

Fonte: datasport.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 344 volte, 1 oggi)