SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Qualcosa di clamoroso è avvenuto quest’oggi in sala stampa. Il difensore del Napoli Scarlato stava dicendo che il Napoli è stato trattato male prima dell’inizio della partita, perché per entrare nello stadio sono stati chiesti ai giocatori dei documenti. Scarlato è stato poi interrotto da Remo Croci, dirigente della Samb Calcio, il quale ha dichiarato che “nessuno ha chiesto i documenti, ma si trattava dell’ufficiale dei Carabinieri, e prima dei giocatori del Napoli sono entrati tre rappresentanti dell’Ufficio Indagini.? Scarlato ha risposto a Croci affermando che “state dicendo delle sciocchezze?.
Battibecco seguente con Scarlato che ha dichiarato: “Solo Iddio sa chi sta dicendo la verità.? Croci, rivolgendosi ai giornalisti, ha detto: “Non possiamo lasciarci infangare continuamente dai giocatori su una cosa che non è avvenuta. A San Benedetto nessuno mai ha aggredito nessuno!?
Ne è seguito un istante di confusione in sala stampa con Scarlato che si è difeso dicendo che “nessuno ha parlato di aggressione?. Il difensore napoletano si è quindi appartato e ha risposto alle domande dei giornalisti napoletani. Oltre agli episodi di gioco, un giornalista napoletano (presumibilmente di una televisione privata: forse Rete 9, o almeno il 9 campeggiava sul microfono) ha detto a Scarlato: “Io ti posso assicurare una cosa: ero affacciato e ho visto tutto, a me non potete dire una cosa che non risponde a verità. Io ho visto altro rispetto a quello che è stato detto in sala stampa. Sei stato colpito con uno schiaffo al volto?.
Al che Scarlato ha precisato che ciò non era assolutamente vero, e l’ha dovuto ribadire diverse volte di fronte alle insistenze del giornalista. Scarlato aveva dei graffi sul collo frutto di un’azione di gioco, e ha precisato che prima dell’incontro non è accaduto nulla. Chi mente, Scarlato o il giornalista?
Rimandiamo alle intervista audio e anche a quella video. Per farlo, scarica gratis Real Player.
SAMB CALCIO. La Samb Calcio smentisce ufficialmente che sia avvenuto alcunché di grave prima della partita, in quanto si è prodigata per tutta la settimana per accogliere degnamente il Napoli Soccer.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 803 volte, 1 oggi)