SAN BENEDETTO DEL TRONTO – C’è un giocatore con la maglia rossoblù che può cambiare il volto di Samb-Napoli. Quel giocatore ha un nome da imperatore ma ha sulle labbra, spesso, il sorriso tipico della gente della sua terra. Quel giocatore sa dribblare come nessuno, crossare come nessuno, almeno nella sua categoria, la C1. Quel giocatore, ovvio, è Julio Cesar Leon.
La Samb si è dimostrata squadra matura e quadrata, sia nel girone di andata, quando il 4-4-2 collaudato ha fornito grandi soddisfazioni (imprevedibili) al pubblico rossoblù, che nelle ultime giornate quando, proprio per trovar posto al fantasista nazionale honduregno, mister Ballardini, complici anche molti infortuni, ha modificato il mosaico che dopo qualche scricchiolio è tornato solido e compatto.
Eccezionali i due centrali Zanetti e Canini, buoni i due terzini Colonnello e Taccucci, da applausi il trio di centrocampisti De Rosa, Amodio e Cigarini, fenomenali i due Magici Bogliacino e Leon. Ma quest’ultimo, quando ingrana, è giocatore d’altra categoria.
La Samb dei “Ragazzini Terribili? di inizio stagione ha poi, nelle ultime settimane, subito appunto il marchio indelebile dei “Magici?, e Leon è sicuramente capace di modificare il corso di una partita quale quella di domani, che si prevede combattuta e aperta a qualsiasi risultato. E dire che alcuni sportivi supercriticoni continuano a storcere il naso quando si parla di Leon!
Il Napoli non è una provinciale, amerebbe chiudere la Samb nella propria aria di rigore. Ma…viceversa (scusateci l’errore grammaticale!).
La truppa di Ballardini ha di fronte un vero “Dream Team? per la C1, probabilmente la squadra più forte a livello di nomi che abbia mai calcato i campi della terza serie. Sembra che Reja preferisca far giocare “El Pampa? Sosa in coppia con Pià, e forze alle loro spalle sarà inserito quel Jimmy Fontana, quasi a costituire un blocco ex Ascoli che renderà ancor più avvincente la sfida. E pensare che, se così sarà, Sua Maestà Calaiò (ex Pescara) e persino Capparella (anche lui ex Ascoli) potrebbero finire in panchina.
PRE-GARA. Prima della partita si esibiranno i ragazzi delle giovanili della Samb, allenati dall’ex rossoblù Maurizio Simonato. Verranno anche premiati gli studenti che hanno vinto il concorso “Una Mascotte per la Samb?.
POMERIGGIO. Amodio e Leon faranno visita, alle ore 18:00, al Samb Point di via Crispi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 658 volte, 1 oggi)