SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Squadriglia Navale della Guardia di Finanza di San Benedetto, che opera alle dipendenze del Reparto Operativo Aeronavale di Ancona, ha sequestrato lo scorso 26 febbraio, nei pressi del casello A14 di Grottammare, un autocarro che trasportava un carico di rifiuti pericolosi costituiti da onduline in cemento ed amianto. In seguito al controllo delle Fiamme Gialle il conducente del mezzo, titolare di una ditta di autotrasporti è risultato sprovvisto delle necessarie autorizzazioni per il trasporto dei rifiuti pericolosi.
Gli ulteriori accertamenti fatti dalla GdF per scoprire l’origine e la destinazione del carico sequestrato hanno portato nei giorni successivi all’individuazione nel territorio provinciale di un’area di circa 20.000 mq. adibita in parte a discarica abusiva. In seguto al sopralluogo effettuato sull’area i militari hanno trovato diversi cumuli di rifiuti abbandonati: tra questi frammenti di lastre in cemento ed amianto, inerti, rifiuti ferrosi e fanghi.
Le Fiamme Gialle hanno disposto il sequestro dell’area e segnalato due persone all’Autorità Giudiziaria per violazioni della normativa sulla tutela ambientale.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 524 volte, 1 oggi)