Un tappeto d’immagini sul pavimento. Una grande composizione in cui si alternano motivi provenienti da un repertorio estremamente vasto, dalla tradizione all’attualità, che hanno in comune il disegno della stella. Un procedimento che trova ispirazione diretta nella tecnica del patchwork, dove vengono affiancati, cucendoli insieme, quadrati di stoffa dalle differenti fantasie. Allo stesso modo Paula Metallo crea un accostamento privo di passaggi, di pause distensive fra una scena e l’altra, determinando un impatto a volte disorientante, che innesca molteplici rimandi. Il risultato finale è orientato alla simmetria e l’unitarietà dell’opera è dovuta all’intervento pittorico dell’artista che, simulando un tessuto velato nero, bordato in pizzo, agisce da filtro interpretativo, quasi fosse un modo per aggiustare le cose. Si può affermare come il titolo della mostra, “Cover”, voglia rimandare a tre significati diversi associabili a questo termine, corrispondenti ad altrettanti livelli di lettura delle opere: coprire, unire e dissimulare.
La mostra sarà visitabile fino al 30 aprile da martedi a sabato dalle 16:00 alle 20:00. Fuorizona Artecontemporanea, via Padre Matteo Ricci, 74 / 76, Macerata. Info tel/fax: 0733 230818-333.9535026
A cura di Cristina Petrelli

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 254 volte, 1 oggi)