ANCONA – Con un decreto del dirigente del servizio Beni e Attività Culturali (il n.18 del 16/03/05), la Regione Marche ha assegnato i fondi destinati a cofinanziare i progetti culturali di rilievo regionale per il 2005.
La somma ripartita tra i 33 enti interessati supera i 2 milioni e 957 mila euro. Le risorse sono quelle individuate con la legge regionale 75/97 che disciplina i finanziamenti dei beni e delle attività culturali delle Marche, attraverso una programmazione degli obiettivi e una regolamentazione delle modalità di attuazione degli interventi nel settore culturale.
Una quota è destinata alle attività di interesse regionale svolta dai vari enti, e la rimanente viene riconosciuta alle Province. Complessivamente, nel 2005, sono state ripartire (agli enti e alle Province) – con la 75/97 – più di 4 milioni e 642 mila euro, superando di 586 mila euro (+14,45%) le assegnazioni del 2004, di poco superiori ai 4 milioni di euro.
Tra gli organismi beneficiari del nuovo decreto dirigenziale figurano l’Amat Ancona (330 mila euro), la Fondazione Teatro Stabile Ancona (250 mila euro), Inteatro Polverigi (135 mila euro), Fondazione Orchestra regionale marchigiana (410 mila euro), Fondazione Pergolesi Spontini Jesi (240 mila euro, comprensivi della quota per la stagione lirica del Teatro Pergolesi), Teatro delle Muse Ancona (360 mila euro), Fondazione Nuovo Cinema Pesaro (90 mila euro).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 395 volte, 1 oggi)