SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Accanto alla normale linea di produzione per importanti ditte calzaturiere, una fabbrica del Fermano ne aveva avviata una parallela e illegale per realizzare suole ed etichette contraffatti. A far luce sulla vicenda è stata la Finanza di San Benedetto del Tronto, al termine di un’operazione che giovedì scorso ha portato alla denuncia di due persone e al sequestro di 5.700 suole e 14.000 etichette, oltre che di sette stampi.
Secondo quanto dichiarato dal comandante, il capitano Silvano Melasecca, tutto è partito dal fermo di un 44enne napoletano, bloccato alla guida di un furgone diretto proprio verso Napoli e carico di suole contraffatte.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 470 volte, 1 oggi)