SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Torna a farsi rovente il clima politico nella maggioranza. Come un fulmine a ciel sereno i consiglieri comunali di An hanno chiesto ieri le dimissioni dell’assessore al turismo Bruno Gabrielli per la vicenda della gestione del Torrione, affidata nei giorni scorsi all’associazione La Rocca.
De Vecchis, Benito Rossi e Ursini accusano l’esponente della Giunta di essere il responsabile principale della delibera con cui l’Amministrazione ha dato in gestione ad un privato il simbolo ‘storico’ di S.Benedetto.
I consiglieri di Alleanza Nazionale hanno motivato, inoltre, la loro richiesta di dimissioni di Gabrielli adducendo l’azione fallimentare in ambito turistico del suo assessorato.
La sortita degli esponenti di An non passerà inosservata. E’ facile prevedere, infatti, una replica dell’interessato a stretto giro di posta. Si annuncia una settimana bollente per la maggioranza.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 459 volte, 1 oggi)