CENTOBUCHI-URBISALVIENSE=1-1

Centobuchi: 1 Scaramucci, 2 Alessandrini, 3 Capriotti, 4 Mozzoni, 5 Cameli, 6 Ambrosino, 7 Corradetti ( 46° 16 Argira), 8 Biondi, 9 Consales, 10 De Angelis ( 77° 18 Centanni), 11 Furia ( 59° 15 Cipolloni). All. Marocchi.

Urbisalviense: 1 Giulietti, 2 Sampaolesi, 3 Re, 4 Sciarra, 5 Settembri, 6 Natalini, 7 Caponi, 8 Malaccari, 9 Bugari, 10 Bianchi ( 68° 16 Calvigioni) ( 89° 17 Ferranti), 11 Cento. All. Fermanelli.

Arbitro: Montanari di Ancona
Reti: 31° Sampaolesi, 78° Cipolloni.
Ammoniti: Cipolloni, Alessandrini ( C ), Natalini ( U ). Angoli: 4-3

Brutta partita, con pochi spunti degni di nota, condizionata dal primo vero caldo della stagione, che ha tolto idee e fiato, alle due compagini.
Nel primo tempo, c’è da segnalare solamente il vantaggio ospite, siglato da Sampaolesi, che servito da Bugari, sul filo del fuorigioco, dentro l’area di rigore, prima elude l’uscita di Scaramucci e poi insacca in rete.
Nel secondo tempo, il Centobuchi entra in campo con più grinta e determinazione; subito si spinge, con più convinzione, in avanti, ma solamente in due occasioni, si rende realmente pericoloso, prima con Argira, che in scivolata tira a lato di poco e poi con un tiro dai 30 metri di Cipolloni bloccato in due tempi da Giulietti.
Gli ospiti, invece, hanno avuto una grand’occasione per raddoppiare, con Bianchi, che in scivolata, sugli sviluppi di un calcio di punizione, manda la palla a stamparsi sul palo.
Poco dopo, sugli sviluppi di un angolo, Cipolloni, con una mezza rovesciata, s’inventa il gol del pareggio, mandando la palla imparabilmente, sotto l’incrocio dei pali.
La partita, anche se manca ancora un quarto d’ora, finisce lì, con le due squadre, sfinite, che si accontentano della divisione della posta.

Fermanelli ( all. Urbisalviense): “ Accettiamo il punto, anche se c’è rammarico per non aver vinto una partita, che stavamo conducendo per 1-0. Ci stavamo difendendo bene, rischiando pochissimi, siamo stati puniti da un gol fortuito, su un calcio d’angolo. Prendiamo questo punto per buono, anche perché questa di oggi è la settima partita giocata in ventuno giorni, alla fine i miei ragazzi erano molto stanchi. Noi veniamo da 40 giorni di neve, che ci hanno fatto allenare poco e male. Per i play-off siamo in tanti, noi stiamo lì e ci proviamo, anche se per noi arrivarci, non è un imperativo. Battere la Maceratese è stata una bella soddisfazione per tutti noi.?

Marocchi ( all. Centobuchi): “Pari giusto, noi cominciamo le partite sempre a handicap, anche oggi abbiamo regalato la rete del loro vantaggio. Noi non possiamo fare a meno di giocatori del calibro di Persiani e Simoni, da cui parte tutto il nostro gioco, oggi la loro assenza in mezzo al campo si è fatta sentire molto, infatti, abbiamo gettato troppi palloni in avanti, ragionando poco, facilitando la loro difesa e risultando poco pericolosi in attacco. Pensavo, ad un certo punto, d’averla persa questa partita, ma alla fine siamo stati premiati da un bel gol di Cipolloni. Ora c’è la sosta, pensiamo a riposarci, ma anche a recuperare le forze per il rush finale. Auguro una buona Pasqua a tutti.?

Scaramucci 6 ordinaria amministrazione, sul gol non può nulla.
Alessandrini 6 fa il suo, spingendosi poco in avanti.
Capriotti 6 non è preciso quando deve crossare.
Mozzoni 6,5 solita grinta e tanta generosità.
Cameli 7 il migliore dei suoi, dalle sue parti non si passa.
Ambrosino 5,5 è spesso saltato dai lanci lunghi.
Biondi 6 ci mette impegno, ma è un po’ troppo leggerino.
Corradetti 5,5 non trova la giusta posizione.
Consales 5,5 gli arrivano pochi palloni giocabili.
De Angeli 6,5 è l’unico che tenta qualcosa in attacco.
Furia 5 fuori del gioco, porta troppo palla.
Argira 6,5 sulla sinistra crea dei pericoli.
Cipolloni 7 s’inventa il gol del pareggio.
Centanni s.v.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 798 volte, 1 oggi)