MONTEFIORE DELL’ASO – Montefiore si scopre con il FAI. In occasione della tredicesima giornata FAI (Fondo per l’Ambiente Italiano) di Primavera, il paese piceno ospiterà il percorso previsto per sabato 19 e domenica 20 marzo.
I ragazzi del Liceo Classico Statale “A.Caro? e dell’Istituto Tecnico Commerciale e per Geometri “G.B. Carducci? e “G. Galilei? di Fermo accompagneranno i turisti intenti a visitare la cittatina. Il percorso prevede il passaggio presso il Castello di Montefiore con la visita alle mura, alle porte e alle torri; quindi la Chiesa di San Francesco con gli affreschi, il monumento funebre dei genitori del cardinal Partino, l’antico accesso e la tomba di Adolfo De Carolis; la Collegiata di Santa Lucia con il Polittico di Carlo Crivelli e gli affreschi del Fontana e infine la Chiesa di Santa Maria della Fede, recentemente restaurata.
L’iniziativa del FAI, coinvolgerà Montefiore assieme ad altre 190 città italiane e 400 beni arcitettonici e storici di pregiato valore artistico. Il percorso di Montefiore dell’Aso rientra in quello che coinvolge anche i comuni di Fermo e Carassai.
Apertura del beni: sabato 19 e domenica 20. Ore 10.00 – 13.00 / 15.00 – 17.30.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 741 volte, 1 oggi)