MONTEPRANDONE – Dopo ben 23 turni, cade l’imbattibilità in campionato, della capolista Maceratese. Il merito è tutto di un’Urbisaglia indomita, che è riuscita a rimontare, nel giro di pochi minuti, il gol di svantaggio, subito dopo soli 5 minuti, per merito del cecchino Vagnoni, grazie alle reti di Bugari e di una splendida doppietta dell’ex Cento, nel finale gol del 3-2 definitivo, di Minuti. Per i padroni di casa, una splendida affermazione, arrivata dopo una gara condotta in modo esemplare, dai ragazzi di mister Fermanelli.
L’Acqualagna, con un perentorio 2-0, frutto di una doppietta di bomber Tonici, giunto a 15 reti, ha la meglio su di un Mondolfo sprecone in attacco.
Ottima vittoria del Centobuchi, sul campo della Civitanovese, che si sbarazza così di una diretta concorrente per i play-off; una sfortunata autorete di Fontana ha deciso il match.
La R.Vallesina, con un gol di Gabrielloni, supera sul proprio terreno di gioco, dove la vittoria mancava da ben 4 mesi, il Caldarola.
Pareggio a reti bianche tra la B.Nazzaro e il Lucrezia, in un incontro con poche emozioni.
Il Camerino espugna, con una rete di Verrazzo, il campo del Matelica, conquistando così 3 punti fondamentali in chiave salvezza.
Negli anticipi di sabato, vittoria della Jesina, per 1-0, sul campo della JVRS, e pareggio, per 2-2, tra il P.S.Elpidio e la M.giorgiese.
Ha riposato la V.Senigallia.
CLASSIFICA: MACERATESE 57, VIGOR 41, JESINA 40, ACQUALAGNA 39, CALDAROLA 39, B.NAZZARO 38, CENTOBUCHI 37, URBISAGLIA 36, R.VALLESINA 35, CIVITANOVESE 33, CAMERINO 31, M.GIORGIESE27, LUCREZIA 25, MONDOLFO 22, P.S.ELPIDIO 22, MATELICA 21, JVRS 15.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 654 volte, 1 oggi)