TERAMO – “Vi comunico le mie dimissioni!?. Così ha esordito il presidente del Teramo Romano Malavolata in sala stampa, davanti ai microfoni dei giornalisti, al termine dell’incontro perso per 2-0 contro la Sambenedettese tra le mura amiche. “Sono stanco di fare sacrifici senza ottenere risultati – ha proseguito il patron della società biancorossa – Questa è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso.? E alla fine l’affermazione più preoccupante per i tifosi abruzzesi: “Dopo otto anni ho esaurito il mio ciclo.? Parole che danno adito a più interpretazioni, dato che oltre a essere il primo dirigente della società Malavolta ne è anche il proprietario. Nelle prossime ore si capirà se l’intenzione è quella di seguire le orme di Moratti, che pur mantenendo la maggioranza del pacchetto azionario, decise di fare un passo indietro e affidare a un altro la poltrona della presidenza, oppure se è quella di mettere in vendita la proprietà. O magari, come si augurano la maggior parte dei supporter biancorossi, il tutto si rivelerà solamente uno sfogo a caldo, dettato dalla delusione e dall’amarezza del momento.

Fonte: datasport

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 492 volte, 1 oggi)