Aeroporto delle Palme. Si comincia a parlare di aereoporto nelle nostre zone. E’ iniziato il futuro o è ancora troppo presto? Protende per la seconda ipotesi chi ritiene che il centro del Piceno è equidistante (75 km) da due aereoporti (Ancona e Pescara) che faticano a sopravvivere economicamente e quindi a rendersi veramente utili. Portiamoli prima a regime poi pensiamo a nuove strutture. I favorevoli ritengono invece che il Piceno, per… decollare sul piano economico e turistico, ha urgentemente bisogno di adeguarsi ai tempi che vedono nell’aereo il mezzo di trasporto più diffuso per grandi e medie distanze. Un altro motivo potrebbe essere che l’evoluzione scientifica sembrerebbe relativamente vicina a mezzi ‘volanti’ più maneggevoli e utili anche per piccole distanze. Fino a prendere il posto di mezzi di trasporto pubblico. E’ quindi meglio farsi trovare pronti. Il mio parere? A me un aeroporto vicino piacerebbe tanto. Se non altro per il vantaggio turistico che hanno le località vicine agli aereoporti. Vedi Rimini, Falconara, le coste ioniche (Lamezia terme). A voler essere pignoli ricordo inoltre che la distanza tra gli aereoporti di Falconara e Rimini è appunto di 75 Km. La questione è comunque controversa e mi piacerebbe sentire anche i pareri di voi lettori.
Elezioni Regionali. Ho l’impressione che il moltiplicarsi di elezioni, referendum ecc. contribuisce a dividere e non ad unire internamente le varie fazioni politiche. Di questo passo torneranno a spezzettarsi sempre di più e quindi al proliferare di partiti. Perchè? Perchè l’interesse strettamente personale, l’ambizione e l’egoismo continuano ad avere la meglio sul bene comune. Se non cambia l’uomo…
Samb. La gara di Teramo la dirà lunga sulle possibilità future della formazione di Ballardini. Giochiamocela in modo da non aver rimpianti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 51 volte, 1 oggi)