CUPRA MARITTIMA – Oggi sabato 12 Marzo alle 15.00 presso la Sala della ComunitĂ  “Cinema Margheritaâ€? ci sarĂ  un “Incontro con l’Autoreâ€? in cui la Dott.ssa Brunilde Neroni presenterĂ  il suo libro Tutti i cieli (Preghiere di tutto il mondo).
L’iniziativa, organizzata dal C.I.F. (Centro Italiano Femminile) di Cupra Marittima, vuole essere l’occasione per incontrare esponenti di varie confessioni religiose oltre alla cattolica, che “con la testimonianza della loro spiritualità contribuiranno a far capire che malgrado la diversità di linguaggi, di rituali, di dottrine, in tutti gli uomini di tutti i luoghi e tempi, è insopprimibile il bisogno di porsi in relazione con l’Altro: pregare�.
Il libro che sarà presentato è una raccolta di preghiere provenienti dalle varie parti del mondo, che prende il titolo da una preghiera degli Acoma Pueblo (un popolo indiano d’America). “Tutti i cieli si chiama così perché l’infinito che, consapevolmente o inconsapevolmente portiamo dentro di noi, possiamo scoprirlo semplicemente alzando la testa o guardando i colori di un cielo uguale per tutte le persone di tutte le religioni del mondo.� (Brunilde Neroni)
I testi presenti nel volume sono stati raccolti dall’autrice durante i suoi viaggi per il mondo e raggruppati in cinque tematiche: Invocazioni, Dio è Padre e Madre, Dio è gioia, Dio è luce, Dio è il Signore della vita e della morte.
I vari testi sono orazioni, mantra, brani, canti etc., tratti dalle tradizioni orali o scritte dei diversi popoli, testi di pensatori, poeti, santi, asceti; testi degli Hopi (popolo indiano d’America), dei Masai (popolo africano), di Confucio, del poeta cristiano Orienzo, dello scrittore inglese R. I. Stevenson, etc.
Un insieme di brani ecumenici “capaci di affinare il rispetto per l’altro attraverso il senso dell’infinito che è proprio di ogni popolo e di ogni cultura.�
Il libro è rivolto a quanti vogliano arricchire il proprio mondo interiore ed il proprio modo di comunicare con Dio, oltre che per conoscere meglio culture e religioni diverse dalla nostra.
L’autrice del volume, Brunilde Neroni, è nata a Ripatransone (AP) nel 1951, è un’italianista ed orientalista fortemente impegnata sul fronte dell’ecumenismo e del pacifismo. Svolge l’attività di traduttrice, tra le altre cose ha tradotto: Il giardiniere, Sadhana, Massime per una vita armoniosa del poeta indiano Tagore, Il Dio che sorride di Aurobindo (Guanda Editore), Tempio di verità di Gandhi (Sellerio Editore).
Nel 2000 ha pubblicato presso Marsilio la raccolta di poesie “Tra i fiori.�

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.185 volte, 1 oggi)