RIPATRANSONE – L’amore per la libertà, per la pace, e per la vita: saranno questi alcuni dei temi al centro delle poesie e dei brani interpretati da Piergiorgio Cinì, accompagnato dalla musica di Pierpaolo Marini in “L’amore, probabilmente”.
I versi di alcuni tra i più grandi autori della letteratura, come Pablo Neruda, Eduardo De Filippo, Trilussa, Gianni Rodari, Aldo Palazzeschi, Giacomo Leopardi, Pier Paolo Pasolini, e Stefano Benni, costituiranno l’anima dello spettacolo, inserito nel programma del Teatro della Parola, un cartellone di eventi nati dalla collaborazione tra il Comune di Ripatransone e quello di Grottammare.
La serata si svolgerà al Teatro “Luigi Mercantini” di Ripatransone con inizio alle 21.15. Biglietto posto unico numerato euro 10. Info: Assessorato alla Cultura di Ripatransone, 0735.917319-0735.99329.
Il prossimo appuntamento è previsto per venerdì 18 marzo al Teatro dell’Arancio di Grottammare, dove verrà messo in scena “Locanda Almeyer” da “Oceano mare” di Alessandro Baricco.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 560 volte, 1 oggi)