SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’Udc assesta un altro ‘colpo’ alla bozza del nuovo Prg, che tante critiche sta raccogliendo nella maggioranza. “Dopo un’ormai attenta disamina della bozza del PRG del prof. Bellagamba – scrive in una nota il segretario comunale del partito, Paolo Turano – riteniamo necessario far risaltare l’attenzione sulle preoccupanti osservazioni a noi pervenute da parte di cittadini proprietari di piccole aree edificabili che vedono svanire la possibilità di edificazione a vantaggio di proprietari di aree più estese”.
Turano rileva la necessità di una maggiore tutela nel Prg dei piccoli risparmatori con un curioso richiamo letterario: “L’Udc non vuole un PRG che si comporti sul territorio come un Peter Pan all’incontrario che sottrae ai piccoli per poi concedere ai grandi; è necessario trovare un equilibrio urbanistico che contempli innanzi tutto la difesa del piccolo risparmiatore.
Secondo il segretario dell’Udc è necessario avviare un giro di consultazioni che coinvolga attivamente la cittadinanza: “Per discutere di PRG e del futuro di San Benedetto riteniamo opportuno iniziare come Udc un giro di consultazioni con i comitati di quartiere, le associazioni e le forze vive della città. Sarà pertanto premura della segreteria e del gruppo consiliare Udc calendarizzare fin dalla prossima settimana tali incontri”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 563 volte, 1 oggi)