SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il consigliere Ds Gabriele Franceschini interviene a proposito del corso d’informazione sui rischi legati al consumo di alcol, promosso dal Servizio Risposte Alcologiche del Comune di S.Benedetto, che si terrà in città prossimi 17 e 18 marzo. “Leggendo il programma del corso, balza agli occhi la totale assenza d’interventi di medici in rappresentanza della zona territoriale 12 e del Ser.T.” rileva Franceschini.
“Si tratta di una semplice dimenticanza, motivata da un approccio dilettantistico alla materia, o di una strategia precisa? Credo che per adottare politiche efficaci di lotta all’alcol si debba far riferimento in prima istanza ai problemi locali. E’ inutile parlare di ambito territoriale quando poi lo stesso ambito non viene coinvolto in queste iniziative”.
Sulla questione Franceschini presenterà un’interrogazione in consiglio comunale. “Il Servizio Risposte Alcologiche fu istituito dalla vecchia Amministrazione – conclude il consigliere Ds – su sollecitazione della dott.ssa Alice Sanguigni del CAT. E’ un servizio che mi sta molto a cuore, mi spiace dover assistere ad un fatto così grave”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 441 volte, 1 oggi)