SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Samb è tornata ad allenarsi nel pomeriggio al “Riviera delle Palme?. I giocatori titolari domenica scorsa hanno svolto principalmente una seduta defatigante. Purtroppo Davide Tedoldi non riuscirà a recuperare per Teramo: si è dovuto gessare nuovamente il polso e probabilmente sarà costretto a saltare anche la prossima trasferta di Avellino.
Questa assenza costringerà mister Ballardini a schierare un centrocampo inedito a Teramo: la squalifica di Amodio e l’assenza di Tedoldi impongono delle nuove soluzioni. Che possono essere: a) inserire Dominguez o Alfredo Femiano come centrocampisti centrali e lasciare Cigarini nel ruolo di esterno sinistro; b) riportare Cigarini nel ruolo di centrocampista centrale con De Rosa, inserire Dominguez o Alfredo Femiano sulla fascia destra, e magari retrocedere Bogliacino nel ruolo iniziale di centrocampista esterno, riproponendo il modulo del 4-4-2 di inizio stagione; c) una Samb spregiudicata in stile “Lanciano?, con il modulo 4-2-3-1 e Martini a far coppia con Bogliacino e Leon (ipotesi estrema).
Ad ogni modo, da adesso in poi tutte le partire diventano decisive, anche se quella di Teramo lo è più per la formazione di mister Zecchini, che quest’anno ha avuto una storia travagliata: dopo l’esonero di Zecchini (avvenuto dopo appena una giornata), mister Foschi non è stato in grado di portare la squadra nelle alte vette della classifica, come auspicato dal presidente Malavolta. Il ritorno di Zecchini è coinciso con una serie di partite vincenti (cinque vittorie consecutive: in pratica quasi la metà dei 33 punti del Teramo) che avevano proiettato il Teramo a ridosso della zona play-off, ma da un paio di mesi gli abruzzesi hanno smarrito la via della vittoria.
Adesso il Teramo si trova a 33 punti, a tre dalla Samb e a quattro dall’ultima posizione utile per gli spareggi di Serie B, occupata dal Lanciano: contro la Samb, nel piccolo campo del Comunale, il Teramo deve assolutamente vincere per sperare in una rimonta, e in questo modo dovrebbe agevolare la formazione rossoblù che con i sudamericani Bogliacino, Leon e Da Silva dovrebbe andare a nozze in un campo dalle dimensioni limitate come quello di Teramo.
CENA ALL’ABBADETTA. Questa sera, presto il ristorante Abbadetta di Acquaviva Picena, si svolgerà la 2° “Serata delle Stelle Rossoblù?. Alla presenza dei giocatori rossobù sarà possibile trascorre una festa della donna pregustando una deliziosa cena di pesce al costo di 25 euro. Ultime prenotazioni al 0735.764041 e 0735.769154.
TRASFERTA. Dovrebbero essere mille i biglietti che il Teramo concederà ai tifosi della Samb per la trasferta in terra d’Abruzzo. I tifosi ospiti troveranno posto al solito nella curva di via Taraschi, e sarà riservata loro piazza Dante per il posteggio dei mezzi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 498 volte, 1 oggi)