RIPATRANSONE – Probabilmente scarseggeranno le mimose e sarà bene ricordare che, nonostante il freddo natalizio, l’8 marzo è alle porte. A tal proposito l’amministrazione comunale di Ripatransone ha organizzato una serie di interessanti manifestazioni. Dopo l’antipasto fornito domenica 6 marzo con il concerto al pianoforte di Sara Torquati, l’8 marzo vedrà l’assegnazione del “Premio Donna Ripana“.
L’iniziativa, realizzata in collaborazione con “Progetto Zenone”, prevede un attestato di riconoscimento alle donne che nell’anno precedente si sono distinte nel lavoro, nella famiglia e nel sociale.
Saranno dunque premiate, presso il Teatro Mercantini Francesca Antonelli, Maria Buffone Tommasi, Teresa Giannetti in Peci, Franca Incicco in Sonaglioni, Catia Nucci e Ambra Vespasioni.
Durante la cerimonia di premiazione sono previsti gli interventi della presidente provinciale dell’associazione “Emily” (che si batte per le pari opportunità tra i due sessi in politica) Maria Pia Silla, la quale relazionerà sulla storia dell’associazione e in particolare dell’impegno nell’ambito dei diritti della donna, e del professor Antonio Giannetti, che illustrerà ai presenti un excursus storico sulle ripane benemerite.
Il pomeriggio al femminile proseguirà alle ore 19,30 presso i locali della Bottega del Vino dove si terrà “Una stanza tutta per sé? con la partecipazione della sezione provinciale dell’associazione Emily.
Per informazioni si possono contattare i numeri 0735.99329 e 0735.97168.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 732 volte, 1 oggi)