Avellino-Benevento 1-2: Evidentemente amareggiato Cuccureddu, coach dei lupi: “Una battuta d’arresto che non pregiudica il nostro cammino, ma che rimane dura da digerire, perché avevamo la possibilità di staccare il Rimini. Ho qualche dubbio sulla regolarità del primo gol del Benevento, viziato, secondo me, da un netto fallo su Vastola. Poi abbiamo subito la seconda rete in modo roccambolesco, in virtù di una prodezza di Colletto, ma, nonostante la batosta, abbiamo cercato di reagire. Ora ci rimbocchiamo le maniche.?
Sergio, trainer degli stregoni: “Peccato non aver avuto la possibilità di godermi la gioia della vittoria in campo. Sono tre punti meritati, in quanto abbiamo interpretato la gara in maniera vincente, ci siamo difesi bene e nelle ripartenze abbiamo creato alla difesa dell’Avellino numerose difficoltà. Potevamo portarci in vantaggio già alla fine del primo tempo, ma nell’occasione della traversa colpita da De Paula la sfortuna ci ha voltato le spalle.?
Chieti-Napoli 0-1: Orgogliose le parole di Donati, tecnico degli abruzzesi: “Non credo che in campo si sia vista differenza tra il Chieti e il Napoli. Anzi, probabilmente si è visto più Chieti che Napoli. Poi, purtroppo un nostro svarione ha compromesso tutto. Comunque debbo fare i complimenti ai miei ragazzi, che oggi hanno dato l’anima. Dobbiamo continuare su questa strada e magari cominciare a vincere qualche partita.? Diplomatico Reja, sulla panchina dei partenopei: “Alla squadra avevo chiesto innanzitutto una risposta sul piano caratteriale e credo di averla avuta. Poi per il resto non abbiamo certamente disputato una delle nostre migliori partite. Noi siamo una squadra tecnica e un terreno pesante come questo ci ha penalizzato. Il Chieti, che tra l’altro è una buona squadra, ha fatto la sua partita e ci ha messo in difficoltà.?
Foggia-Sora 1-1: Affranto Morgia, allenatore dei satanelli: “La partita si poteva chiudere già nel primo tempo, ma non siamo riusciti a finalizzare le innumerevoli occasioni create. Purtroppo abbiamo incassato gol nell’unica distrazione difensiva commessa in novanta minuti. Siamo stati superiori al Sora in una gara che potevamo vincere.? Soddisfatto Di Pucchio, nuovo mister dei ciociari, al ritorno in bianconero dopo le dimissioni due anni or sono per motivi personali: “È stata una settimana terribile per i ragazzi, ma oggi hanno risposto alla grande, considerato che sono stati artefici di un match giocato all`impronta della grinta e del sacrificio. Siamo contenti del risultato ottenuto, perché il Foggia è una squadra in piena salute che gioca un calcio offensivo, in grado di mettere in difficoltà chiunque.?
Giulianova-Teramo 2-2 (giocata venerdì): Deluso Cuttone, alla guida dei giuliesi: “Forse in questo momento il pareggio non serviva a nessuno, ma considerato l`avversario che avevamo di fronte non è da buttare. Dal punto di vista atletico i ragazzi sono cresciuti, ma rimane il rammarico per come è giunto il pareggio. Ci siamo portati in vantaggio due volte e due volte siamo stati recuperati a causa di due ingenuità difensive. Il campo pesante ha penalizzato il nostro gioco. Noi preferiamo manovrare palla a terra e questo non è stato possibile.? Ottimista Zecchini, al timone dei diavoli: “È stato un bel derby. Tutte e due le squadre hanno giocato per vincere, ma il pari serve poco. Siamo partiti bene, ma poi siamo andati in svantaggio. Abbiamo provato a raddoppiare, ma Califano ci ha trafitti di nuovo. Ad ogni modo ai ragazzi non posso rimproverare nulla. I play-off non sono così impossibili.?
Martina-Lanciano 1-0: Entusiasta Trillini, sulla panchina dei pugliesi: “I ragazzi hanno condotto la gara seguendo le mie indicazioni, come volevo. Abbiamo creato parecchio, anche se per circa dieci minuti ci siamo un po’ disuniti. Credo di aver dato una maggior velocità con Manca e Ongfiang e proprio dai loro piedi è nata l’azione del rigore.? Abbattuto Pellegrino, coach dei frentani: “È stato un incontro equilibrato, deciso da due episodi molto dubbi. Chiaramente abbiamo sofferto la superiorità numerica del Martina, che ha cercato sempre di sorprenderci sulle corsie laterali. Il pareggio sarebbe stato, secondo me, il risultato più giusto.?
Padova-Spal 2-2: Telegrafico Ulivieri, allenatore dei veneti: “È stata una partita da categoria superiore. Tutto sommato sono contento del risultato.? Recrimina Allegri, alla guida dei biancoazzurri: “È un buon punto, anche se con un pizzico di fortuna in più avremo potuto anche incamerare il punteggio pieno, basti pensare alle due traverse che abbiamo colpito.?
Vis Pesaro-Cittadella 0-2: Sincero Piccioni, mister dei biancorossi: “Sonfitta meritata. Ora non so cosa deciderà la società. Comunque abbiamo giocato bene fino a quando non abbiamo subito il primo gol.? Lapidario Maran, trainer dei granatieri: “Vittoria meritata, contro una compagine che all’inizio ci ha messo paura.?
Fonte: datasport.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 388 volte, 1 oggi)