SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Partirà ufficialmente sabato 5 marzo la XIII edizione di Sotterranea, Rassegna di Musica Rock e Altre Tendenze. Sotterranea è un concorso nato nel 1993 per volontà di Franco Cameli con l’intento di dare spazio a tutti i gruppi emergenti e trovare uno spazio preferenziale per la musica che non viene distribuita attraverso i canali tradizionali.
L’art director e critico musicale Franco Cameli, Claudio Barbieri Presidente dell’Associazione Culturale Musicarte, Marco Di Paolo in rappresentanza dell’MR Studio di Pedaso, Giacomo Antonini del Centro Giovani, stretto collaboratore di Sotterranea, hanno presentato il programma della manifestazione, le cui serate si dispiegheranno nel corso del mese di marzo.
A partire dal 5 al 26 marzo, per quattro sabato consecutivi si alterneranno sul palco del Brunch di Porto d’Ascoli i gruppi suddivisi secondo tre diverse categorie: Rock, Altre Tendenze, Rock e Dintorni. Quest’ultima sezione rappresenta la novità di quest’anno ed è stata creata ad hoc per tutte le band che si esprimono secondo sonorità folk, etnici o ska.
Il vincitore di ogni categoria riceverà un premio di 500 euro, e ad un gruppo scelto tra i tre vincitori assoluti, sarà data la possibilità di incidere un demo presso l’MR Studio di Pedaso di Luigi Bruti.
Le serate, presentate da Patrizio Viozzi, giovane astro nascente del mondo dello spettacolo, saranno poi registrate, e i partecipanti avranno così modo di rivedersi e conservare un bel ricordo della manifestazione. L’obiettivo primario è però quello di promuovere la manifestazione attraverso i canali televisivi come Quintarete o Tvrs.
L’Assessore alla Cultura Bruno Gabrielli, presente alla conferenza stampa, ha ringraziato il direttore artistico Franco Cameli per la determinazione con cui porta avanti il progetto di Sotterranea: “Non posso che sottolineare la validità di questa iniziativa” continua Gabrielli “e sono contento che la Provincia l’abbia inserita nel circuito dei progetti più meritevoli. La musica è un mezzo efficace per porsi in relazione con i giovani, e le politiche giovanili non possono prescindere da queste proposte. Se riusciamo a dare spazio alla musica distoglieremo i giovani da cose più pericolose”.
Sotterranea ha anche un nuovo sito internet funzionale al concorso: www.sotterranea.com conterrà infatti gli mp3 dei gruppi vincitori, i video delle premiazioni, ma anche notizie riguardo la musica emergente, oltre a link specifici su S. Benedetto.
Gli enti patrocinanti della manifestazione sono il Comune di S. Benedetto e la Provincia di Ascoli Piceno, mentre tra i partners figurano la Full Mobil di Martinsicuro, Mr Studio di Pedaso, il Centro Giovani del Comune di S. Benedetto, Ululati dall’Underground di Firenze, un giornale musicale nonchè etichetta discografica, e Territorio Musicale, sito internet e concorso rock.
Sabato 5 marzo a partire dalle 22.00 si esibiranno i Marconotari di Asti, i Divarikator di Bologna, i Firesons di Filottrano (An), i Qun di Recanati (Mc), le Gevidanze di Grottazzolina (Ap), ed infine gli Eddie loves Mary di Ascoli Piceno. Ingresso libero.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 728 volte, 1 oggi)