GROTTAMMARE – Si è svolta in mattinata, presso la sede di Alleanza Nazionale di Grottammare, una conferenza stampa alla quale hanno partecipato tutti i consiglieri della minoranza comunale, ad eccezione di Roberto Marconi, protagonista della vicenda. L’oggetto della conferenza è stato una strana vicenda che ha coinvolto il consigliere comunale Roberto Marconi e Elvio Mazzagufo, imprenditore turistico. Mazzagufo (tra l’altro marito del vicesindaco Maria Cristina Costanzo) ha ottenuto una concessione di pescaturismo a sud del Fiume Tesino. Questa concessione è stata criticata dall’opposizione in quanto insiste su un tratto di spiaggia che si estende per pochissimi metri.
“Nella mattinata di lunedì Mazzagufo si è incontrato con me, a causa di alcune scritte anonime con bomboletta spray che sarebbero state fatte contro la concessione – dichiara Raffaele Rossi, consigliere di AN – I toni della discussione sono stati, da parte sua, anche molto accesi, e lo potevo anche giustificare in quanto Mazzagufo era convolto in prima persona. Riguardo alle scritte io non ne so assolutamente nulla: quel che io penso sulla questione l’ho scritto e firmato; la cosa sembrava finita lì.?
“Nel pomeriggio – continua Rossi – Mazzagufo ha incontrato il consigliere Roberto Marconi nei pressi della sua abitazione (lungomare di Grottammare, ndr). Anche qui c’è stata una discussione dalla quale il consigliere Marconi è uscito con un occhio nero e una ecchimosi sul viso. Qui si è passati dalla politica della dialettica alla politica delle mani: prendiamo le distanze da questo tipo di politica. La prossima volta che mi parleranno di pace e di solidarietà, riderò in faccia a queste persone.? Le ferite riportare da Marconi sono state giudicate guaribili in sette giorni: ma questa mattina si è sottoposto ad una radiografia e giovedì sarà la volta di una TAC.
Riguardo il consigliere Roberto Marconi, non ha voluto rilasciare dichiarazioni e, a quanto affermato dai colleghi, sta anche pensando di dimettersi da consigliere comunale. “Gli abbiamo chiesto di riflettere – hanno spiegato Maria Grazia Concetti e Vittorio Santori di Forza Italia e lo stesso Raffaele Rossi – perché è troppo amareggiato dalla questione.?
“Non vogliamo fare né vittimismo né vogliamo approfittare della situazione – continua Raffaele Rossi – ma la cosa che ci lascia con l’amaro in bocca è che fino ad ora (13:00, ndr) il Sindaco Luigi Merli non ha fatto neanche una telefonata di solidarietà a Marconi?.
“Questo fatto – hanno spiegato Maria Grazia Concetti e Vittorio Santori – ci impone di riflettere sui rapporti che abbiamo con questa amministrazione, la quale non ci consente alcuna dialettica solo perché noi siamo la minoranza. Queste cose – precisa Santori – non avvenivano ad esempio nel passato consiglio provinciale della Giunta Colonnella?.
Erano presenti, oltre a Raffaele Rossi, Maria Grazia Concetti e Vittorio Santori, anche Francesco Palestini (coordinatore comunale di Forza Italia), Filippo Olivieri (consigliere comunale di Forza Italia), Mariano Ascani (Indipendente) e Anna Amici (coordinatrice comunale di Forza Italia).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 777 volte, 1 oggi)