SORA – La sconfitta interna (la quinta stagionale) contro il Padova costa la panchina a Eziolino Capuano, il “focoso? tecnico alla guida del Sora fino a domenica scorsa. La notizia è arrivata nella serata di ieri attraverso uno scarno comunicato del sodalizio bianconero, il quale dopo aver dato il “benservito? all’allenatore salernitano, affida la compagine ciociara a quel Claudio Di Pucchio, amatissimo dai tifosi sorani, artefice della storica promozione in C1 targata 2001. Il nuovo trainer del Sora aveva lasciato l’incarico nel gennaio del 2003: ora il ritorno dopo poco più di due anni – oggi dirigerà il primo allenamento – e dopo l’ufficializzazione del suo ritorno in riva al Liri ha detto: “So che è un’impresa salvare il Sora, ma del resto per me queste cose sembrano quasi essere nel destino, e poi questa squadra è qualcosa di più. Quando mi è giunta la chiamata non ho pensato alle difficoltà del caso ed ho risposto presente?.
Capuano lascia la squadra penultima in classifica, con 19 punti (ricordiamo però i 2 punti di penalizzazione inflitti a dicembre dalla Disciplinare per la questione dello splafonamento dei contratti), frutto di quattro vittorie, nove pareggi ed undici sconfitte.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 343 volte, 1 oggi)