TERAMO – Nella notte tra sabato e domenica è morto a S.Nicolò a Tordino (Te) in un tragico incidente stradale il giovane calciatore Aldo Bevere, nato a Teramo il 21/05/1982, che nel campionato 2000-01 giocò con la Samb. Bevere era alla guida di una Bmw che si è schiantata, intorno all’una di notte, contro il guard-rail di un ponticello lungo la SS80. Accanto a lui sedeva C.R., un giovane di 24 anni. I due giovani sono morti sul colpo. A causare il tremendo impatto forse il fondo stradale ghiacciato.
Acquistato dalle file del Teramo da Fabio Lupo insieme a Nicola Mandarano, Bevere partecipò al ritiro di Arquata del Tronto e fece parte della prima squadra allenata da Donatelli in serie D. Al suo attivo solo una presenza in panchina a Civitanova Marche dove debuttò il nuovo allenatore Mei, appena assunto da Gaucci. Quella partita conclusasi con la vittoria della Civitanovese per 1-0 segnò l’ inizio di un esaltante cavalcata che riportò finalmente la Samb tra i Professionisti. Con l’ avvento del Patron però non ci fu spazio per i giovani per cui ad ottobre Bevere fu rimandato a Teramo dove rimase per altri due anni senza mai giocare comunque in prima squadra. Negli ultimi tre anni lo sfortunato ragazzo ha militato nel Temoli in serie D (35 presenze complessive) e in Eccellenza. Sarebbe il caso che domenica prossima la Samb contro la Reggiana giocasse col lutto al braccio, poiché di fronte alla morte non contano le presenze e i gol.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.075 volte, 1 oggi)