SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il freddo, la neve e il campo pesante non sono bastati a fermare i rossoblu che a Perugia esordiscono con un meritatissimo 5 – 18.
Il gioco viene subito impostato dai rivieraschi che a soli 10’ dal fischio di inizio vanno a segno con Antonio Angelini che a 5 metri dalla linea dei perugini si stacca dalla mischia e segna, dando così modo a La Riccia di trasformare.
Dopo pochi minuti gli umbri riescono a violare la meta dei sambenedettesi per via di un errore difensivo che lascia il rimbalzo dell’ ovale all’attaccante di casa che ne approfitta e intasca. Due le punizioni concesse entro la fine del I tempo che portano il San Benedetto ad un risultato temporaneo di 13 – 5.
Nella ripresa il gioco si fa più estenuante e le tattiche permettono di avvicinarsi ad una nuova segnatura senza però riuscire ad agguantarla. Al 20’ viene sostituito Merlini per un taglio al sopracciglio dx (se la caverà con 4 punti di sutura.) e poco dopo vengono ammoniti due giocatori ospiti. Ma nonostante la riduzione temporanea dell’organico i ragazzi di Mr. Pignotti guadagnano metri e grazie ad una giocata con i trequarti La Riccia mette a segno la seconda meta della squadra marchigiana.
In campo: La Riccia, Mandolini, Apostoli (Iaconi), Citeroni, Perozzi (Bagalini), Corso, Angelini A., Angelini M., Biocca, Pomilia, Merlini (Bagalini), D’ Amico, Mecozzi, Gagliardi, Pasqualini. A disposizione: Di Alessandro

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.180 volte, 1 oggi)