PESARO – Contro Pesaro la Joints ha letteralmente dominato, concludendo la gara sul punteggio di 89-67, senza che il risultato sia mai stato messo in discussione. Ottime le prove del solito Tano (24 punti) e di Stirpe (22), ma tutti i rossoblù hanno disputato un’ottima prova, e alla fine c’è stata gloria anche per i più giovani, mandati sul parquet dal vice allenatore Andrea Reggiani, che sta sostituendo lo squalificato Di Biase.
L’obiettivo è ora incamerare altri punti per risalire posizioni in classifica.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.206 volte, 1 oggi)