SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Da lunedì 28 febbraio i nostri rappresentanti in consiglio comunale ‘peseranno’ un po’ di più sulle tasche dei cittadini sambenedettesi. Il consiglio comunale dovrà, infatti, approvare l’aumento del fondo per le spese di funzionamento del consiglio comunale.
La somma a disposizione dei consiglieri passerà da 619,75 euro annui, più una cifra di 51,65 euro mensili per ciascun consigliere componente il gruppo, a 80 euro mensili (960 euro annui) per ciascun gruppo più 80 euro mensili per ciascun consigliere.
Verrà proposto, inoltre, l’aumento da 39,76 a 100 euro del gettone di presenza assegnato ad ogni consigliere per ogni seduta del Consiglio comunale a cui partecipa. Un ‘salto triplo’ che speriamo sia almeno motivo di discussione in aula.
Complessivamente la spesa che il Comune sosterrà per le indennità di carica degli amministratori e i gettoni di presenza ammonterà a euro 303.280,12.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 485 volte, 1 oggi)