SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si è svolto stamattina al teatro Calabresi lo spettacolo teatrale “L’occhio di bue”, nell’ambito del progetto Teatro Scuola e promosso dall’Assessorato alla Cultura del Comune di S. Benedetto e dall’Amat di Ancona.
E’ stata la compagnia del Canguro a tenere vispa l’attenzione dei 640 bambini presenti, che hanno avuto modo di conoscere i luoghi in cui si svolgono le manifestazioni teatrali oltre ad assistere ad un vera e propria rappresentazione. I bambini, di età compresa tra i 5 e gli 11 anni, provenivano da 13 istituti scolastici marchigiani e abruzzesi, tra cui Cossignano, Centobuchi, Venarotta, Roccafluvione, Pedaso, Tortoreto, e Sant’Omero, con 32 classi coinvolte nell’iniziativa.
Dopo “L’occhio di bue”, che è il quarto spettacolo della stagione, seguirà il 10 marzo “Il gatto con gli stivali?, appuntamento che fa già registrare il tutto esaurito.
A corredo delle manifestazioni anche quest’anno il Comune ha realizzato un “libretto? destinato agli insegnanti e alle famiglie, che punta a far lavorare i bambini sulle singole rappresentazioni teatrali una volta tornati nelle proprie classi. L’Assessorato alla Cultura auspica di rispondere in questo modo ad una precisa esigenza delle famiglie e del mondo della scuola, che possano far crescere la personalità e la coscienza civica dei ragazzi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 258 volte, 1 oggi)