SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il presidente Giorgio De Vecchis ha convocato il Consiglio comunale per lunedì 28 febbraio alle 18,30 (l’eventuale seconda convocazione è in programma giovedì 3 marzo).  
Tra i punti all’ordine del giorno si segnalano: 
1) le variazioni nella composizione del Consiglio con la sostituzione del dimissionario consigliere Domenico Mozzoni, la costituzione del nuovo gruppo “Lista Rosini – Nuova Alleanza? composto da Vincenzo Rosini e Giovanni Chiarini, il passaggio di Michele Bagalini dalla Lista Martinelli al gruppo di Forza Italia.
2) La manovra finanziaria per il 2005 composta da una serie di delibere culminante nel varo del Bilancio di previsione e del pluriennale 2005/2007. Nella relazione al Bilancio si parla di un aumento di 910.000 euro delle entrate ICI dovute alle nuove aliquote, agli accertamenti e al condono e di 50.00 euro provenienti dall’addizionale IRPEF calcolata sui redditi imponibili aggiornati dallo Stato. Sempre tra le nuove entrate, si segnalano i 206.000 euro dalla Regione per il funzionamento della Riserva della Sentina e l’aumento del 2,01% delle tariffe dei servizi a domanda individuale. Tra le spese per investimenti, vengono evidenziati 130.000 euro quale quota annua di partecipazione alle spese di ristrutturazione dell’ex istituto “Vannicola? a Porto d’Ascoli che ospiterà la facoltà di Economia di Ancona, il mutuo trentennale di 4,4 milioni di euro per la riqualificazione del lungomare fino al complesso Las Vegas. Le spese correnti aumentano di 406.000 euro per assicurare l’erogazione dei servizi.
3) Si propone la modifica del regolamento ICI nella parte riguardante il compenso incentivante per i dipendenti che si occupano della riscossione dell’imposta (compenso che, in base alla modifica, non potrà superare 1/3 dello stipendio).
4) Viene riproposto il condono per TARSU e ICI per gli anni 2003 e 2004. Il condono, valido anche per gli anni non prescritti per cui non siano mai arrivati gli avvisi di accertamento, comporterà la chiusura delle pendenze con il pagamento del tributo e degli interessi legali, escluse quindi le sanzioni e gli interessi di mora. Le domande di condono dovranno essere presentate entro il 1° agosto 2005.
5) Gli aumenti del fondo per le spese di funzionamento del consiglio comunale e del gettone di presenza che viene assegnato a ciascun per ogni seduta a cui partecipa. Complessivamente la spesa che il Comune sostiene per le indennità di carica degli amministratori e i gettoni di presenza ammonta a euro 303.280,12.
6) Si propone la cessione agli attuali assegnatari di 66 alloggi già dell’Istituto autonomo case popolari, oggi di proprietà comunale, situati in via Petrarca, via De Amicis, via Abruzzi, via Mare, via Della Pace. Il ricavato andrà allo stesso IACP per la manutenzione degli alloggi ancora di proprietà pubblica.  

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 478 volte, 1 oggi)