Centobuchi-Jesina=1-0
Centobuchi: 1 Scaramucci, 2 Biondi, 3 Capriotti ( 63° 13 Alessandrini), 4 De Amicis, 5 Cameli, 6 Persiani, 7 Simoni ( 92° 15 Ambrosino), 8 Mozzoni, 9 Consales, 10 Corradetti, 11 Cicchi ( 80°Spagna). All. Marocchi.
Jesina: 1 Costarelli, 2 Alessandrini ( 46° 16 Federici), 3 Strappati, 4 Ionni, 5 Celli, 6 Erbuto, 7 Cesaroni, 8 Fontana (46° 16 Capriotti), 9 Polverari, 10 Langiotti, 11 Taurino. All. Oddi.
Reti: 78° Corradetti
Ammoniti: Persiani, Corradetti ( C), Capriotti ( J). Angoli: 4-3
Arbitro Giacomozzi di Fermo
MONTEPRANDONE – Importante vittoria del Centobuchi sulla Jesina. Un successo arrivato dopo una gara molto combattuta, su di un terreno reso molto pesante dalla pioggia, caduta prima dell’incontro. Nel primo tempo il Centobuchi ha stretto la Jesina nella propria metà campo, ma pochi sono stati i pericoli corsi da Costarelli.
Infatti, solo in due circostanze Consales, si è reso realmente pericoloso, prima con un tiro uscito di poco e poi con un contropiede stoppato dal provvidenziale recupero del difensore ospite Erbuto.
Nella ripresa, dopo che mister Oddi ha apportato alcuni correttivi alla sua formazione, la Jesina si è resa più intraprendente, andando vicinissima al vantaggio in due occasioni. Nella prima Langiotti è stato sfortunato, in quanto una sua punizione si è andata a stampare sull’incrocio dei pali a portiere battuto, nella seconda Cesaroni con una deviazione, su cross di Langiotti, ha mandato la sfera di pochissimo fuori.
Proprio nel momento migliore degli ospiti, il Centobuchi ha segnato con una bella azione, partita dalla fascia destra, dove un cross di Simoni, ha trovato, in area di rigore, la testa di Consales, che a sua volta ha fatto da sponda per Corradetti, il quale è stato svelto nello stoppare la palla, girarsi, togliendo il tempo al suo marcatore e concludere a rete imparabilmente.
La Jesina si è riversata tutta all’attacco, creando alcune pericolose mischie nell’area del Centobuchi, ma i padroni di casa sono riusciti a difendere il prezioso vantaggio fino al termine.
Con questi tre punti, il Centobuchi scavalca in classifica proprio la Jesina, un ottimo risultato per Marocchi e i suoi ragazzi, che anche oggi hanno dovuto fare almeno d’alcuni giocatori importanti.
Ed ora un’altra affascinante sfida attende il Centobuchi, infatti, domenica è attesa a Macerata sul campo della capolista indiscussa del campionato.
INTERVISTE.
Oddi (all. Jesina): “ Il pareggio era il risultato più giusto, abbiamo giocato un tempo ciascuno, meglio nel loro nel primo, più pericolosi noi nel secondo, comunque loro hanno segnato e noi no, e questo alla fine ha fatto la differenza. Nell’intervallo ho fatto alcuni cambi, che hanno dato più forza alla squadra, ma proprio nel nostro momento migliore abbiamo subito il loro gol, molto bello per com’è stato costruito, forse noi ci siamo rilassati troppo non rimanendo adeguatamente concentrati. Ora si fa sempre più dura, anche perchè il Centobuchi, con questa vittoria ci scavalca in classifica?.
Marocchi (all. Centobuchi): “ Una vittoria che ci dà morale dopo l’ottima prova fornita a Camerino, dove avevamo sbagliato nel primo tempo molti gol, questi tre punti ci fanno riprendere ciò che lì abbiamo lasciato.
E’ una vittoria sofferta per via delle defezioni accusate e per una settimana travagliate a causa dell’influenza che ha colpito diversi miei ragazzi. Nel finale i miei giocatori, anche se stanchi per via di un campo molto pesante, sono stati bravi a contenere la Jesina, soffrendo solo per alcune mischie nella nostra area. Siamo in continua emergenza di uomini e stiamo facendo dei miracoli con tutti i problemi che abbiamo. Sono molto contento per tutti i giovani, che facendoli girare un po’ tutti in campo, mi ripagano alla grande, com’è successo oggi con Corradetti, che ha segnato un gran gol?.
PAGELLE.
Scaramucci 6,5 molto bravo nelle uscite
Biondi 7 si sacrifica in un ruolo non suo
Capriotti 6,5 finchè resta in campo spinge molto
De Amicis 7 ottimo negli anticipi
Cameli 7,5 dalle sue parti non si passa
Persiani 6 un po’ sottono ci è apparso stanco
Simoni 6,5 macina molti chilometri sulla fascia destra
Mozzoni 6,5 spazza tutto ciò che c’è da spazzare
Consale 6 crea e disfa come Penelope
Corradetti 8 un gran gol e tanto movimento
Cicchi 6,5 una buona prova
Alessandrini 6 entra subito in partita
Spagna s.v.
Ambrosino s.v.
Marocchi 7 gestisce bene la squadra prima e durante la partita.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 291 volte, 1 oggi)