SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sembra proprio che quello appena trascorso sia stato l’anno dei film venuti da Oriente, se è vero che “Ferro 3” è stato premiato al Festival del Cinema di Venezia con il Leone D’argento e ha anche ricevuto il Premio speciale per la Regia.
Il cineforum Buster Keaton ripropone per la seconda volta un film del regista coreano Kim Ki-duk dopo l’intenso “Primavera autunno estate inverno e ancora primavera”, uno dei film più interessanti visti in questa stagione di cineforum.
Il protagonista di Ferro 3 è Tae-suk, un ragazzo che occupa le case altrui durante l’assenza dei proprietari. La sua presenza non è invasiva: aggiusta, ripara, pulisce, prendendosi così cura delle abitazioni. Tae-suk continuerà in questo suo viaggio fin quando non si imbatte in Sun-hwa, una donna ricchissima maltrattata dal marito. I due decidono di vivere insieme ma poi, spostandosi di casa in casa, si imbatteranno in un cadavere, e la scoperta li costringerà a rivedere i piani per il loro futuro.
Il film (Corea, 2004, durata 95′) verrà proiettato martedì 22 febbraio al cinema Calabresi; l’inizio dello spettacolo è previsto per le 21.30. Il costo del biglietto è di euro 4.50 e l’ingresso è riservato ai soli soci FIC, la cui tessera è acquistabile al botteghino al costo di euro 7.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 565 volte, 1 oggi)