SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il Grottammare non va oltre lo 0-0 casalingo contro il Sansepolcro dell’ex tecnico Severini. Una gara povera di occasioni ma ricca di impegno e volontà da parte di entrambe le formazioni. Un punto che soddisfa i due allenatori specie il tecnico Izzotti che vede la salvezza sempre più a portata di mano. Grande opportunità sabato prossimo per il Grottammare. Raisat trasmetterà l’anticipo dei biancoazzurri con il Cattolica che si disputerà in terra romagnola.
Emozionante lo 0-0 tra il Camerino e il Centobuchi. È mancato solo il gol alle due formazioni che si sono date battaglia per centrare l’intera posta in palio. I ragazzi del tecnico Marocchi, seppur accettando di buon grado il punto guadagnato, hanno perso un po’ di terreno in classifica.
A stento la Cuprense è riuscita ad agguantare il pareggio. Una brillante Offida è stata capace di fermare sull’1-1 una brutta capolista. I gialloblu, brutta copia dei precedenti incontri, aggiungono un punto in graduatoria ma diminuiscono le distanze dalla Sangiorgese che vittoriosa si porta ad otto lunghezze con una gara ancora da recuperare.
Il Porto d’Ascoli impatta 1-1 al “Ciarrocchi? con l’Azzurra Colli. Le reti, avvenute su calci d’angolo, sono state le uniche occasioni interessanti. Tuttavia la squadra del tecnico Grilli, in nove, è riuscita a mantenere la calma e a recuperare lo svantaggio iniziale conquistando un punto d’oro.
Splende solo l’Acquaviva. Un super Balletta coadiuvato da Palanca mettono in crisi l’Atletico Piceno con un significativo 3-1. I ragazzi di mister Travaglini tornano a respirare aria di salvezza dopo una buona prestazione fatta di cinismo e istinto del gol.
La Ripa è rimasta riposo. Rinviata ancora un per neve la gara contro il Comunanza. Possibile recupero nella settimana santa che precede la Pasqua.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 211 volte, 1 oggi)