ASCOLI PICENO – L’Amministrazione Provinciale ricorda che lunedì 28 febbraio scade il termine per la presentazione delle domande per ottenere i contributi per la realizzazione dei parchi urbani ai sensi della legge regionale 26/98. Possono presentare domanda i Comuni della Provincia di Ascoli Piceno in possesso dei requisiti previsti dalla legge per progetti riguardanti il risanamento e la riqualificazione di aree degradate presenti nel proprio territorio.
La Regione Marche ha messo a disposizione per ogni Provincia finanziamenti per 125.000 euro che saranno assegnati con delibera di Giunta Provinciale in base ad una graduatoria stilata su criteri stabiliti dalla stessa legge regionale e criteri definiti da ciascuna Provincia interessata. I Comuni che avessero già presentato progetti che non sono stati finanziati, ma che sono stati inseriti nella graduatoria precedente, possono riproporre domanda senza inoltrare di nuovo il progetto.
“Si tratta di una opportunità importante, soprattutto per i piccoli Comuni, per portare a compimento progetti di sistemazione di aree urbane inserite nel tessuto cittadino o in periferia anche sotto il profilo naturalistico? ha dichiarato l’assessore provinciale all’urbanistica Antonio Canzian. Un concetto ripreso anche dal presidente della Provincia Massimo Rossi che ha sottolineato come “interventi tesi a coniugare l’arredo urbano con il verde pubblico, rappresen-tano tasselli importanti per una progettualità sostenibile ed in grado di miglio-rare la qualità della vita dei cittadini?.
Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi al Servizio Edilizia Residenziale Pubblica Parchi Urbani e Commissione Espropri (tel. 0736 – 343458).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 314 volte, 1 oggi)