GROTTAMMARE: Di Clemente, Cocciardo, De Reggi, Del Moro, Moro, Traini(56’ Gasparoni), Coccia, Marcucci, Pazzi, Bollettini(56’ Gentili), Potacqui. A disp: Baggio, Oddi, Nigro, Marcantoni, Deogratias, Gasparoni, Gentili. All. Izzotti
SANSEPOLCRO: Tosti, Testamigna, Pazzaglia, Morvidoni, Ibojo, Comanducci, Calderini, Bruni, Ceccagnoli, Mercuri(85’ Tomasiello), Giorni. A disp: Moretti, Tomasiello, Crulli, Leninci, Gai, Tarducci, Cecconi. All. Severini
Arbitro: Colagreco di Chieti; spettatori circa 200; angoli 3-4.
CRONACA: 5’ Di Clemente è subito bravo a mettere in angolo un insidioso colpo di testa da pochi metri di Ceccagnoli. 7’ Pazzi colpisce di testa su cross di Coccia, impegnando Tosti che para a terra. 20’ Marcucci crossa lungo da fuori area sulla destra, dove Coccia riesce in qualche modo a deviare la palla in scivolata, ma Tosti è piazzato bene e riesce a bloccare senza problemi. 22’ Punizione di Ceccagnoli dalla destra a rientrare, direttamente in porta, ma Di Clemente blocca senza problemi il tiro centrale. 34’ Bella azione di Pazzi che salta un uomo sulla sinistra e mette in mezzo per Bollettini, che non riesce ad agganciare la palla troppo lunga, dando così un’opportunità a Coccia, che tira di prima intenzione dalla destra. La palla però finisce alta sopra la traversa. 50’ Pazzi si lancia in scivolata ma non arriva a deviare il tiro di Traini, che finisce fuori. Da qui in poi la partita, già di per sé poco movimentata, vedrà le due squadre contenersi a vicenda senza grandi sussulti praticamente fino al fischio finale, eccetto per un’azione di Pazzi all’86’. Il numero 9 biancoceleste si invola verso la porta avversaria a pochi minuti dalla fine, seguito da due difensori avversari, e conclude la sua azione in solitaria con un tiro potente ma affrettato, che finisce alto sopra la traversa. Si spengono così le speranze di una vittoria troppo poco cercata da entrambe le squadre.
COMMENTO: Il Grottammare oggi guadagna un punto in classifica ed è in quarta posizione insieme al Sansepolcro. Ai biancocelesti mancano solo 5 punti per la salvezza matematica, ma -date le circostanze- anche parlare di play off non sembrerebbe troppo fuori luogo.
INTERVISTE: Il commento di Giuseppe Verdecchia, giornalista e storico sostenitore biancoceleste. “Non brilla il Grottammare contro un Sansepolcro ben guardingo, che ha saputo tenere in pugno la gara senza sudare troppo. Una partita cominciata con dei buoni presupposti per i locali, smentiti però subito dopo primi tentativi offensivi neutralizzati. Il sospetto di un pareggio va così rafforzandosi man mano che le due squadre tentano di essere incisive, senza riuscirci. Un punto a testa premia così le due compagini, che avanzano appaiate nella classifica. I locali appaiono troppo appannati anche durante il recupero, e neanche lì riescono a trovare le condizioni favorevoli per il goal. Tuttavia il Sansepolcro che abbiamo visto oggi torna a casa senza particolari lodi né infamie: non ruba nulla e non fa niente in più del Grottammare per arrivare al goal. Lo 0-0 si rivela così un risultato giusto, solo l’arbitraggio può essere definito scadente, con un numero troppo alto di falli inesistenti fischiati da Colagreco e i suoi assistenti”
Sabato prossimo il Grottammare va a Cattolica, è da ricordare che la partita sarà trasmessa su raisat.
L’allenatore biancoceleste Izzotti
Grottammare poco incisivo oggi, che ne pensa?
Non abbiamo giocato male ma è mancata la spregiudicatezza pratica che ti fa vincere. E’ mancata quell’ ‘ignoranza buona’, quell’agonismo, quel qualcosa in più che ti fa vincere. Se avessimo fatto il goal adesso potremmo elogiare la squadra. Ma non c’è stato, e non abbiamo vinto. Un pareggio contro il Sansepolcro è comunque un buon risultato, calcolando che è una squadra che subisce pochissimi goal a partita.
Sabato si va a Cattolica e la partita sarà trasmessa da raisat, che Grottammare vorrebbe vedere?
Vedere un Grottammare magari brutto ma vincente sarebbe preferibile. Qui conta vincere, non fare spettacolo. Quello può contare al massimo nelle serie giovanili.
L’allenatore del Sansepolcro Severini
Pareggio meritato?
Si, anche se il campo ci ha falsato un po’. Ma è andata bene così, perché il Grottammare è una bella squadra, e praticamente nessuno ha tirato in porta. A questo punto entrambi ci avviciniamo alla salvezza.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 349 volte, 1 oggi)