P.D’ASCOLI: Filipponi Si, Gaetani (53’ La Riccia), Giorgini, Capecci, Palanca, Induti A, Mestichelli, Filipponi Se, Traini, Marconi, Del Toro (61’ Meo) (Induti M, Alesiani, Marchegiani, Rocchi) All. Grilli
AZZURRA COLLI: Mandozzi, Rossi, Gabrielli, Magitti, Silvestri, Del Buono, Panichi, Palmioli, Cicchi (78’ Vagnoni M), Vespa, Vannicola (D’Angelo, Celani, Paoletti, Vagnoni F, Doria, Cantalamessa) All. Iobbi
ARBITRO: Mozzoni di San Benedetto del Tronto
RETI: 47’ Rossi (AC), 74’ Induti (PDA)
NOTE: espulso al 45’ Giorgini per proteste, espulso all’84’ Meo per gioco scorretto
SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sofferenza uguale resistenza. Il Porto d’Ascoli stringe i denti e conquista un punto fondamentale, ai fini della classifica, contro l’Azzurra Colli nel recupero della quinta giornata di ritorno.
Un match difficile per entrambe le squadre, dopo settimane di assenza, legati ad obbiettivi di play off e play out. L’Azzurra Colli si mostra subito intraprendente specie sui calci piazzati. All’8’ Vespa batte una punizione laterale dalla sinistra che lambisce il primo palo.
Immediata la reazione dei padroni di casa con un lancio in profondità di Palanca verso Traini. Dal fondo impegna Mandozzi in angolo. Al 35’ angolo di Marconi, Filipponi sfiora di testa la sfera che si spegne sul fondo. Al 45’ l’arbitro estrae il rosso diretto a Giorgini per i modi poco gentili con il quale gli si è rivolto.
Una ripresa tutta in salita per il Porto d’Ascoli che deve disputare i restanti 45 minuti in dieci uomini. La beffa giunge veloce. Trascorrono solo due minuti dal fischio d’inizio, sugli sviluppi di un calcio d’angolo Rossi salta più in alto di tutti e di testa supera Filipponi. Azzurra Colli in vantaggio.
I biancocelesti innescano una timida reazione. Al 51’ cross di Del Toro, Mestichelli al volo costringe Mandozzi a salvarsi in corner. Al 72’ ci prova Filipponi con una conclusione di poco alta. Ma al 74’ Mestichelli batte un calcio d’angolo, in area si accende una mischia e Alessandro Induti riesce a trovare la deviazione del pareggio. Per lui è il primo sigillo della stagione.
La festa, però, finisce all’84’ quando l’arbitro estrae per la seconda volta il cartellino rosso all’indirizzo di Meo per gioco scorretto. Una decisone esagerata, poiché il fallo era da ammonizione e non da espulsione. L’Azzurra Colli, vista la doppia superiorità numerica, prova a spingere ma la difesa locale respinge con tenacia gli attacchi.
FILIPPONI SIMONE 6 gol a parte, viene impensierito maggiormente sui calci da fermo
GAETANI 5.5 inizia bene poi si perde
53’ LA RICCIA 6 una sufficienza di fiducia
GIORGINI 5 lascia la squadra in dieci per un tempo
CAPECCI 6.5 il migliore, ha spazzato via i pericoli
PALANCA 5 poco incisivo
INDUTI 6.5 si impegna e pareggia i conti
MESTICHELLI 5 poca spinta
FILIPPONI SE 5.5 manca della sua solita cattiveria
TRAINI 6 più che seconda punta si è adattato ad essere il quinto centrocampista per correre in aiuto della squadra
MARCONI 5.5 un tempo mediocre. Poi da terzino migliora
DEL TORO 5 rientra dopo vari mesi di convalescenza. Deve ritrovare ritmo e condizione
61’ MEO 5 il suo ingresso in campo è rovinato dall’espulsione

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 262 volte, 1 oggi)