SAN BENEDETTO DEL TRONTO – In mancanza di una partita domenica prossima, a San Benedetto continua a tenere banco, a livello di chiacchiere, la polemiche innestate dopo la vittoria con il Cittadella, su cui ci siamo espressi dettagliatamente ieri.
Il modo migliore per superare questo piccolo impasse, sarebbe quello di partecipare numerosissimi alla trasferta di Benevento. Livio Righetti, presidente del Centro Coordinamento Curva Nord, ha dichiarato che richiederanno 600 biglietti per i tifosi rossoblù. L’ideale sarebbe di ripetere la trasferta di Reggio Emilia, quando mille sambenedettesi riempirono le gradinate dello stadio Giglio.
La gara infatti riveste un’importanza eccezionale: superarla indenni significherebbe entrare nel momento cruciale del campionato con il mirino fisso alla zona play-off: Reggiana, Lanciano e Napoli, infatti, dovranno venire al Riviera, uno stadio che per quelle occasioni sarà sicuramente più “bollente” rispetto a domenica scorsa.
ALLENAMENTI. Oggi i rossoblù hanno ripreso ad allenarsi. Il programma prevede riposo nei giorni di sabato, domenica e lunedì.
GIUDICE SPORTIVO. Il Giudice Sportivo Giuseppe Quattrocchi nella seduta odierna ha deliberato le decisioni in merito alla 23esima giornata di campionato di serie C disputata domenica scorsa. Riportiamo quelle concernenti il C1/B.
Giocatori
Una giornata:
Scarlato C. (Fermana), Marruocco (Foggia), Cavallo e Milana (Spal), Lolli (Lanciano), Scarlato G. (Napoli).
Società
Ammende:
Avellino 1.000 euro, Foggia e Padova 800 euro, Napoli e Vis Pesaro 750 euro, Sambenedettese 400 euro (“per lancio di bottiglie sul terreno e nel recinto di gioco, senza colpire?), Giulianova, Lanciano e Rimini 250 euro.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 550 volte, 1 oggi)