SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Pochi giorni fa era rispuntato il sorriso, non solo ai concessionari di spiaggia ma anche a molti sambenedettesi, vedendo che il lavoro effettuato per il ripascimento della spiaggia stava dando i suoi effetti: la sabbia dragata dal fondale del porto aveva allungato la spiaggia in maniera considerevole.
Questa mattina, però, l’amara scoperta. La forte mareggiata che ha investito la Riviera delle Palme ha “asportato? almeno il 40% della sabbia che si era depositata, artificialmente, negli ultimi giorni.
Certo, con il ritorno del mare calmo ci saranno sicuramente dei progressi rispetto alla situazione precedente, ma con il naturale ripetersi delle mareggiate, nei prossimi mesi il lavoro degli ultimi giorni dovrebbe andare irrimediabilmente perduto.
Come salvare la stagione estiva 2005? I concessionari chiedono che venga attuato immediatamente il progetto di tutela della costa della Regione Marche, ovvero il riposizionamento delle scogliere lungo tutto il tratto nord della spiaggia sambenedettese, dove attualmente le protezioni sono soltanto sommerse. I costi sono per il 75% a carico della Regione e per il 25% a carico del Comune.
Altrimenti, quest’estate, i turisti combatteranno per ottenere un fazzoletto di spiaggia…
VIDEO. Guarda il video girato alle 11:00 del 15 febbraio davanti agli chalet “La Serenella” e “La Croisette“. Per farlo basta scaricare la versione gratuita di Real Player: clicca qui.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 685 volte, 1 oggi)