GROTTAMMARE – Il Comune di Grottammare si è attivato a favore degli agricoltori che hanno subito danni dall’eccezionale ondata di maltempo che si è abbattuta nelle Marche nel periodo dal 23 al 30 gennaio.
La Regione Marche ha avviato ufficialmente le procedure necessarie al riconoscimento dell’eccezionalità degli eventi atmosferici del periodo 23-30 gennaio scorso, con la finalità di programmare, appunto, aiuti alle attività agricole. Le copiose nevicate di quei giorni, infatti, hanno creato numerosi danni, oltreché disagi alla popolazione, alle attività di tutto il territorio regionale, avviando l’iniziativa di Province e Comuni, per le rispettive competenze, di inoltrare richiesta di attivazione dello stato di calamità naturale.
In questi giorni, l’ente regionale, al fine di poter delimitare le aree colpite a partire con l’accertamento dei danni, sia in termini di tipologia che di quantificazione finanziaria, ha dato quindi il via al reclutamento delle dichiarazioni di danni. Di conseguenza, si potranno comunicare le informazioni necessarie al Ministero per le Politiche agricole e forestali per l’avvio rapido delle procedure presso la Commissione europea.
Dunque, i tempi sono particolarmente stretti e quindi tutti gli interessati sono invitati a presentare la richiesta entro i prossimi giorni.
Per le segnalazioni dei danni, le imprese agricole possono utilizzare l’apposito modello disponibile presso l’Urp (piano terra del municipio, tutti i giorni 10.30-13, martedì e giovedì 16.30-18), che debitamente compilato, può dare una prima sommaria definizione dei danni verificatisi alle colture (come produzioni vegetali), alle strutture aziendali (fienili, stalle, ricoveri vari, oliveti e altri impianti arborei per ciò che riguarda i danni alle piante), alle scorte.
L’Ufficio Manutenzione, in ogni caso, è a disposizione per l’assistenza necessaria alla compilazione delle richieste e per qualsiasi altro tipo di informazione in merito.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 327 volte, 1 oggi)