Avellino-Napoli 2-0: Si affida alla speranza Cuccureddu, tecnico dei lupi: “Gran bella gara, sia sotto il profilo cornice di pubblico, sia per la correttezza dimostrata dalle due tifoserie. Senza dubbio il campo ha avuto ruolo decisivo, ma noi siamo stati bravi a credere fortemente a questa vittoria. Soprattutto siamo stati abili a sfruttare le poche incertezze del Napoli. Continua la nostra rincorsa al Rimini. Speriamo di recuperare altri punti nel recupero Foggia.? Amareggiato e polemico Reja, sulla panchina dei partenopei: “Mi dispiace per questa sconfitta. Ci rimane l’amaro in bocca, perché potevamo prestare più attenzione in occasione del primo gol. Avevamo tutte le carte in regola per poter uscire illesi dal Partenio. Non siamo stati sufficientemente concreti in fase offensiva e devo sottolineare che si è giocato molto con le mani, in particolare nei primi minuti di gioco. Qualche cartellino in più sarebbe stato salutare.?

Chieti-Benevento 0-0: Diplomatico Donati, allenatore degli abruzzesi: “Una partita stregata. Sono davvero molto dispiaciuto. Ci è mancato solo il gol, anche se alla fine ho temuto di perdere. Mi è piaciuta molto la difesa, attenta e senza sbavature. Averla ritrovata ci sarà molto utile, soprattutto contro le squadre più forti. La nuova proprietà mi ha confermato la fiducia, ma è chiaro che ove il passaggio di consegne dovesse concretizzarsi, i nuovi dirigenti potrebbero optare per un nuovo tecnico e sarebbe una decisione pienamente legittima, che io accetterei.?

Giulianova-Foggia 0-1: Si assume le sue responsabilità Gentilini, coach dei giuliesi: “Nulla da dire sul risultato. Merito del Foggia, ma anche demerito nostro. Purtroppo quando i risultati non vengono la squadra può subire gli scherzi dalla pressione e dalla tensione. Comunque la colpa è solo mia. La società? Mi aspetto una decisione.? Loda i suoi Morgia, trainer dei satanelli: “Complimenti alla squadra, che ha giocato davvero bene. Abbiamo vinto tirando in porta più del Giulianova, sebbene in inferiorità numerica. Nel primo tempo abbiamo mostrato un bel gioco, nel secondo un gran cuore.?

Martina-Sora 1-1: Si accontenta Trillini, alla guida dei pugliesi: “Per come abbiamo trascorso questa settimana, tra influenza e infortuni, direi che questo è un punto guadagnato. Oggi siamo stati meno determinati del solito e per questo sono un po’ arrabbiato con i ragazzi. ? Recrimina Capuano, al timone dei ciociari: “Se avessimo vinto non avremmo rubato nulla. Siamo riusciti ad imporre il nostro gioco, ma non siamo stati capaci di chiudere la gara.?

Padova-Vis Pesaro 3-0: Soddisfatto Ulivieri, allenatore dei patavini: “Una buona partita. Positivo in particolare l’inserimento di Maniero. Però sono un po’ infastidito perché Ginestra e Greco si sono hanno invertito le loro posizioni senza alcuna indicazione da parte mia”. Marchigiani in silenzio stampa.

Reggiana-Teramo 3-2: Tira un sospiro di sollievo Giordano, mister degli emiliani: “Questo è stato un successo ottenuto con il cuore, soffrendo, contro un Teramo quadrato e spesso pericoloso. La pausa capita a fagiolo: ho visto molti miei giocatori non al meglio.? Deluso Zecchini, coach dei diavoli: “È stata la nostra miglior partita della stagione. Siamo riusciti a mettere sotto la Reggiana, soprattutto a centrocampo e sugli esterni. Peccato, perché quando si crea tanto e non si finalizza spesso capita di subire la beffa.?

Rimini-Lanciano 1-1: Fiducioso Acori, sulla panchina degli estensi: “A questo punto il Lanciano è la nostra bestia nera. Abbiamo costruito tante occasioni da gol, ma non le abbiamo sfruttate a dovere. Ad ogni modo non sono preoccupato, perché la squadra è in salute, corre e gioca bene. È stata una bella partita. Da qui alla fine sarà una battaglia fra noi e l’Avellino. Sappiamo che sarà dura, ma i miei uomini sono pronti per il rush finale.? Radioso Pellegrino, al timone dei frentani: “Ho visto un grande Rimini nei primi 20 minuti, nei quali abbiamo sofferto, andando più volte in difficoltà. Poi abbiamo reagito bene, siamo stati lucidi e avremmo anche potuto ottenere di più. Oggi si sono affrontate due squadre che giocano al calcio, con il Rimini più basato sulle individualità e il Lanciano più pratico.?

Spal-Fermana 1-0: Rinfrancato Allegri, mister degli estensi: “Sono soddisfatto della prestazione dei ragazzi, anche se fatichiamo anche a fare gol. Senza dubbio abbiamo meritato di vincere. Sono contento anche dei nuovi acquisti. Adesso aspettiamo la sosta. Dopo ci aspettano due trasferte insidiose, a Napoli e a Padova.? Polemico Cari, tecnico dei canarini: “È stata una gara molto brutta, sicuramente la più brutta di questo campionato. Il risultato forse ci può stare, ma l’arbitro ha condizionato la partita. Nell’episodio del gol, in dubbio fuorigioco, non si è neanche consultato con il suo collaboratore. Ho avuto la sensazione che avesse voluto compensare diverse precedenti valutazioni sbagliate. Noi eravamo in grande emergenza, tra squalifiche e infortuni. L’assenza di Smerilli ci ha tolto peso in attacco e la panchina corta non mi ha dato la possibilità di sostituirlo in modo incisivo. Fortunatamente nessuna delle inseguitrici ha ottenuto i tre punti.?

Fonte: datasport

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 321 volte, 1 oggi)