Centobuchi-Caldarola=0-0

Centobuchi: Scaramucci, Alessandrini, Capriotti, De Amicis, Mozzoni, Persiani, Biondi (46° Spagna), Ambrosino, Argira ( 80° Cicchi), Sanna, Cipolloni ( 55°Corradetti). All. Marocchi

Caldarola: Natali, Pelusi, Pazzelli, Grasselli St. ( 65° Grasselli Si.), Palmucci, Passarini, Casoni, Cicchi ( 81° Di Gioia), Cappelletti, Proculo, Luzi ( 81° Piriti). All. Salsiccia.

Arbitro: Ciarrocchi di Fermo
Ammoniti: De Amicis, Biondi, Cipolloni ( C ), Luzi ( Cal). Espulsi: Sanna al 75°
Angoli: 4-3; min. rec. p.t. 1°, s.t. 4°.

Brutta partita tra Centobuchi e Caldarola.
Un incontro medicre, molto nervoso e spezzetato, per i tanti falli e per le continue interruzioni di gioco. Un dato su tutti, i due portieri non hanno dovuto compiere neanche una parata. Da registrare solo qualche sporadica azione d’attacco, nel corso di tutta la partita. Tra gli ospiti, il più pericoloso è stato Casoni, che si è reso pericoloso nel primo tempo, con un tiro di prima intenzione finito di poco alto e nel secondo con un diagonale di sinistro uscito alla sinistra di Scaramucci.
Nel Centobuchi tanta buona volontà da parte dei molti giovani scesi in campo, ma anche tanto nervosismo, sin dalle prime battute dell’incontro, che ha portato poi all’inevitabile, espulsione di Sanna, nel secondo tempo, per fallo di reazione.
La squara di casa, ha tenuto il pallino del gioco per buona parte dell’incontro, ma si è resa pericolosa solo con qualche cross in area e sui calci piazzati, ma senza impensierire più di tanto il portiere ospite.
A parziale scusante per la scadente prestazione fornita dal Centobuchi, le assenze di molti titolari, come Cameli, Simoni, Consales e De Angelis, che hanno costretto mister Marocchi a modificare, ancora una volta la formazione e il modulo di partenza.

Marocchi: “Abbiamo ottenuto un buon punto contro una squadra molto aggressiva e ben messa in campo, che ci ha fatto soffrire parecchio. Noi siamo in piena emergenza, oggi mi mancava tutto l’attacco titolare, più di questo non potevamo fare. C’erano molti ragazzi in formazione, che si sono battuti bene, ma che devono ancora crescere molto, sia dal punto di vista tecnico che caratteriale. Sono fiducioso per il futuro, l’unica mia preoccupazione è la testa di alcuni miei giocatori, che spesso è ingestibile, che li porta a commettere delle sciocchezze in campo, che mettono, poi, in difficoltà tutta la squadra?.
Salsiccia: “Sono arrivato sulla panchina della prima squadra, dopo l’esperienza con i giovanissimi, da soli tre giorni, ho chiesto la collaborazione di tutti, per cercare di riprendere il cammino interrotto nelle ultime gare. La partita di oggi si è sviluppata molto sul piano atletico, non si è visto un grande spettacolo in fatto di gioco, troppi sono stati i falli, che l’arbitro ha lasciato correre. Per noi è buon punto, anche se c’è il rammarico per una partita che alla fine, in superiorità numerica, si poteva anche vincere?.

Scaramucci S.VAlessandrini 6 tiene bene la posizione
Capriotti 6,5 meglio nella ripresa
De Amicis 5,5 ci è parso un po’ svagato nei disimpegni
Mozzoni 6,5 la solita sicurezza
Persiani 6 in una posizione più avanzata è sembrato un po’ fuori dal gioco
Biondi 5,5 si è fatto vedere troppo poco
Ambrosino 6 molta grinta e sostanza
Argira 5 non tira mai in porta
Sanna 4 brutto gesto di reazione nell’occasione della sua espulsione
Cipolloni 5 troppo nervoso sin dall’inizio
Spagna 5,5 non ha combinato granchè
Corradetti 5 si è pestato i piedi con Argira
Cicchi S.V.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 219 volte, 1 oggi)