SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’ing. Zampacavallo va in pensione, settore urbanistica in ambasce. A lanciare l’allarme sulla sostituzione dell’ing. Giovanni Zampacavallo, ‘storico’ funzionario del Comune è l’esponente della Lista Martinelli, Francesco Baiocchi, che per segnalare la ‘vacatio’ dell’incarico ha preso carta e penna e ha scritto al prefetto e al procuratore della Repubblica di Ascoli. “Mi rivolgo alle SS.LL. illustrissime – Baiocchi – si legge nella nota del consigliere – per segnalare che il Comune di S.Benedetto, con l’andata in quiescenza del Dirigente titolare, ing. Giovanni Zampacavallo, dal primo febbraio scorso è privo del Dirigente Assetto del territorio e attività produttive e che, a tutt’oggi, chi di competenza non ha provveduto a nominare un sostituto”.
Baioccchi solleva il problema della ‘paralisi’ del settore urbanistica: “A far data dal primo febbraio il Comune di S.Benedetto non può rilasciare provvedimenti amministrativi di alcun tipo la cui competenza è attribuita in via esclusiva al suddetto dirigente. Nessun funzionario dell’Ente può svolgere le veci del suddetto dirigente in quanto non si è provveduto a nominare un vice responsabile del settore Assetto del territorio e Attività produttive”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 338 volte, 1 oggi)