SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Le Fiamme Gialle del Comando Compagnia di San Benedetto del Tronto hanno sequestrato a due persone residenti a Grottammare e Martinsicuro, circa 1.000 fra capi di abbigliamento ed etichette contraffatte, nonché vari strumenti per il loro confezionamento. L’attività della Guardia di Finanza rientra nell’attività d’indagine che già nelle scorse settimane aveva portato al sequestro di oltre 4000 capi e accessori contraffatti.
I militari sono riusciti a portare a termine l’operazione individuando un magazzino situato in Grottammare, all’interno del quale era stato allestito un vero e proprio laboratorio finalizzato al confezionamento di capi contraffatti. Sono state sottoposte a sequestro 2 apparecchiature, utilizzate per la punzonatura manuale dei bottoni a pressione da applicare sui capi di abbigliamento, nonché centinaia di bottoni a pressione recanti i marchi contraffatti della “Belstaff”e di “Cavalli”.
L’attività della Gdf ha portato, inoltre, all’individuazione è stato di un presunto cliente del magazzino; si tratta di E.D. di 29 anni, il quale all’uscita del laboratorio è stato trovato in possesso di varie decine di capi contraffatti. In seguito ad una perquisizione nella sua abitazione, situata a Martinsicuro, le Fiamme Gialle hanno scoperto e quindi sottoposto a sequestro quasi mille fra capi di abbigliamento, etichette e confezioni riportanti i marchi della Ralph-Lauren, Richmond, Napapijri, Brema, D & G, La Martina, Belstaff, Diesel, Superga, Energie, Sundek, Just Cavalli.
Le due persone coinvolte sono state denunciate a piede libero. Ora rischiano fino a due anni di reclusione e oltre 2 mila euro di multa. T

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 764 volte, 1 oggi)