SPINETOLI- Un incendio poteva trasformarsi in tragedia il 7 febbraio a Spinetoli.
Intorno alle 12,30 i Carabinieri di Monsampolo, a seguito di segnalazioni di alcuni cittadini, sono intervenuti nell’abitazione, sita in via Carducci, dove si stava sviluppando l’incendio.
Il quarantottenne ascolano G.P. è stato trovato dai Carabinieri privo di sensi nella sua camera da letto ed è stato immediatamente trasportato presso l’ospedale civile di Ascoli Piceno, dove è ricoverato per ustioni al volto di secondo e terzo grado.
Le fiamme sono state domate dai Vigili del Fuoco di Ascoli Piceno, i quali hanno riconosciuto come causa dell’incendio un corto circuito della coperta elettrica utilizzata dal ferito.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.241 volte, 1 oggi)