GROTTAMMARE – Visto il riposo forzato dell’Eccellenza, della Promozione della Prima e Seconda categoria a causa dell’eccezionale ondata di maltempo che ha investito le Marche, solo la serie D è scesa in campo per disputare le consuete gare di campionato.
Non perdeva dal quattordici novembre scorso. Il Grottammare è capitolato dinanzi alla Pergolese dopo dieci giornate utili consecutive che l’hanno condotto fino ai piani alti della classifica. La sconfitta casalinga ha fatto scivolare i biancoazzurri dal terzo al quarto posto senza, però, particolari drammi visto che la graduatoria è molto corta.
La
Pergolese si è confermata autentica bestia nera della squadra di Izzotti in questa stagione. Vincente sia all’andata (4-0) che al ritorno (2-3) con una pioggia di gol. Il Grottammare non si è mostrato la solita formazione solida e quadrata di questi ultimi tempi, il nervosismo la fatta da padrone complice una terna arbitrale non all’altezza della situazione.
Tuttavia i biancoazzurri possono trovare subito il riscatto già da mercoledì 9 febbraio nel derby con la Truentina quando la serie D (tranne Orvietana, Mezzolara, Real Montecchio e Sansepolcro) recupererà la quarta giornata di ritorno rinviata per neve due settimane fa.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 299 volte, 1 oggi)