GROTTAMMARE – Il sindaco Luigi Merli ha convocato per mercoledì 9 febbraio un incontro con gli operatori ittici, titolari di licenza di pesca entro le 3 miglia. L’appuntamento è stato fissato alle ore 17, in sala Giunta. Sono già partite le lettere di convocazione.
La decisione del primo cittadino nasce dalla volontà di chiarire definitivamente il quadro normativo sulle disposizioni sanitarie vigenti sulla vendita del pescato direttamente dai carretti.
Durante l’incontro, inoltre, verranno illustrate anche le proposte sulla gestione di tutti gli spazi mercatali (esistenti o da realizzare), allontanando tutte le ombre che nel corso delle ultime settimane hanno imperversato sul progetto di realizzazione di una struttura commerciale sulla spiaggia, nell’ambito dell’area di rimessaggio già in uso dagli operatori della piccola pesca (spiaggia prospiciente l’hotel Roma). Gli operatori sono invitati, comunque, a presentare eventuali ulteriori ipotesi di gestione.
Lunedì scorso, con l’approvazione definitiva in consiglio comunale, si è concluso l’iter procedurale relativo alla variante al piano di spiaggia necessaria ad assicurare l’area per la realizzazione del manufatto commerciale.
Per la struttura mercatale è stata riservata una superficie di 50 metri quadrati. Il progetto prevede, all’interno, la realizzazione di circa 6 banchi di vendita. All’esterno, invece, è previsto l’ampliamento a 12 del numero dei box (attualmente 6), la riqualificazione dell’intera zona con la sistemazione del verde ed una razionalizzazione migliore degli spazi di lavoro. L’obiettivo finale, infatti, consiste nell’assegnare a quell’area, oltre che un adeguato e legittimo luogo di lavoro per gli operatori, anche il compito di valorizzare una delle attività più caratteristiche dell’economia locale, legandola ad aspetti di fruibilità turistica e culturale.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 265 volte, 1 oggi)